rotate-mobile
Sport

Tennistavolo: il brindisino Giove trionfa nel torneo giovanile di Caserta

Un altro successo per il Tennistavolo Brindisi: dopo un inizio stagione con il botto per la vittoria nel torneo Open Verde di Lecce, il brindisino Nicola Giove domenica scorsa (5 ottobre) è salito ancora una volta sul podio, conquistando un altro oro in coppia con il compagno Cosimo Germinario

BRINDISI - Un altro successo per il Tennistavolo Brindisi: dopo un inizio stagione con il botto per la vittoria nel torneo Open Verde di Lecce, a cui sono seguiti una serie di altri ottimi risultati, il brindisino Nicola Giove domenica scorsa (5 ottobre) è salito ancora una volta sul podio, conquistando un altro oro in coppia con il compagno Cosimo Germinario (Molfetta) nel doppio del torneo nazionale giovanile che si è svolto a San Nicola (Caserta).

Si tratta di un grande risultato per il giovane brindisino che prosegue in discesa il suo cammino sportivo. Va aggiunto, infatti, che Nicola Giove prima del podio a Caserta ha conseguito una diversi altri successi: prendendo in considerazione quest’ultimo mese nel suo curriculum si registrano un primo e un secondo posto rispettivamente nel doppio e nel  singolo del torneo Open Verde di Lecce; una qualificazione ai quarti di finale nell’Open Blu di Manfredonia e un primo posto nel singolare Allievi del torneo regionale giovanile a Martina Franca.

Ancora un terzo posto sia nel singolo che nel doppio del torneo Verde di Martina Franca e infine un primo e un quinto posto nel doppio e nel singolare Allievi nel torneo nazionale predeterminato giovanile di Caserta che segna, peraltro, la fine della prima fase della stagione 2014-2015. Insomma dopo gli ottimi risultati sopra citati, adesso a Giove non resta che dare il meglio di sé per continuare ad accumulare successi, ha tutte le carte in regola per riuscirci e la sua passione per questo sport la dice lunga. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo: il brindisino Giove trionfa nel torneo giovanile di Caserta

BrindisiReport è in caricamento