Sport

Tennistavolo: il piccolo Matteo dell'Enel Brindisi straccia ogni record alle finali regionali

Il piccolo Matteo Antonazzo dell’Enel Tennistavolo Brindisi è stato il mattatore indiscusso della fase regionale del “Trofeo Ping pong Kids”, riservato ai piccoli pongisti nati dopo il 2007

Il vicepresidente regionale Montanaro insieme a Matteo Antonazzo

BRINDISI – Il piccolo Matteo Antonazzo dell’Enel Tennistavolo Brindisi è stato il mattatore indiscusso della fase regionale del “Trofeo Ping pong Kids”, riservato ai piccoli pongisti nati dopo il 2007, svoltosi al palazzetto dello sporto di Casamassima (Bari). Matteo, classe 2008, ha battuto tutti gli avversari con eloquenti 3-0, aggiudicandosi ben 4 prove motorie su 6. E’ suo il Trofeo Teverino.

Questo successo gli garantisce la qualificazione alla finale nazionale in programma a Terni dal 27 al 29 maggio, dove Matteo rappresenterà la Puglia. Antonazzo, con i suoi 8 anni appena compiuti, ha stabilito un nuovo record per l’ Enel Tennistavolo Brindisi: è lui il più piccolo atleta brindisino che sia mai riuscito a qualificarsi per un torneo nazionale.

“Ora però – dichiara  il presidente de sodalizio – gli allenamenti si intensificheranno, conosco Matteo da un paio d’anni, e so che vorrà fare bene anche in ambito nazionale, vorrà prepararsi al top in vista di questo evento, continuando a fare quei sacrifici che lo hanno portato a questo risultato”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennistavolo: il piccolo Matteo dell'Enel Brindisi straccia ogni record alle finali regionali

BrindisiReport è in caricamento