menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Titolo regionale Allievi: Cedas sconfitta a Parabita fra mille rimpianti

Si chiude con una sconfitta per 2-1 la gara d'andata dei quarti di finale delle fasi regionali del campionato Allievi affrontata dai brindisini a Parabita

BRINDISI - Sconfitta di misura per la Cedas Avio Brindisi nel match di andata dei quarti di finale per il titolo regionale Allievi. Due a uno il punteggio finale con i brindisini che possono recriminare per le numerose occasioni create ma non concretizzate in una gara particolarmente frammentata ed agonistica.

Subito Cedas pericolosa dopo cinque minuti di gioco con Manta che in velocità arriva sul fondo e crossa sul secondo palo per la testa di Corvetto che manda la sfera sul fondo. Passano due minuti e il Parabita al primo affondo passa in vantaggio con un rapina ripartenza che porta al tiro dal limite, dopo un rimpallo, di Giannelli che non sbaglia. Immediata la reazione ospite con una punizione, da posizione defilata, di Corvertto respinta con i pugni da Bove. Al 15' occasionissima per Quaranta che di testa dal centro dell'area manda clamorosamente sul fondo.

Quattro minuti dopo ancora un inserimento di Manta che dal fondo serve Corvetto che calcia però debolmente. Il Parabita si rivede in avanti con alcune ripartenze ma non inquadrano lo specchio della porta brindisina. La formazione locale è brava però a sfruttare gli episodi ed al 34' trova il raddoppio su un calcio di punizione da posizione centrale di Palumbo che sorprende Russo e vale il raddoppio. Prima dello scadere ancora due occasione per la Cedas che sfiora la rete prima con Corvetto e poi con Dattesi con quest'ultimo che non trova la deviazione vincente sotto misura sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

Anche la ripresa parte con i brindisini in avanti ed è il neo entrato Marchionna che sfiora la rete dopo soli due minuti calciando sul fondo da posizione defilata. Al 9' però non sbaglia e su assist di Medico riapre la gara. La tensione agonistica sale ed a farne le spese è il gioco, particolarmente frammentato dagli interventi del direttore di gara. La Cedas però crede nella rimonta e continua ad attaccare ed al 22' sfiora il pareggio con un preciso diagonale di Manta che fa la barba al palo e termine sul fondo. Due mi minuti dopo è Boccarelli a provarci dalla distanza non inquadrando di poco lo specchio della porta avversaria.

Proteste Cedas al 26' per un fallo di mani decretato dal direttore di gara con una punizione dal limite con l'intervento irregolare che i brindisini chiedevano all'interno dell'area di rigore. La gara si innervosisce ed a farne le spese sono il tecnico locale Chevanton, allontanato per proteste dalla panchina ed il calciatore Giannelli espulso per doppia ammonizione. Pochi i minuti di gioco effettivo nel finale di gara, compresi i sei minuti di recupero, con il risultato che non cambia e il discorso qualificazione che si giocherà tutto nella gara di ritorno previsto domenica 30 aprile a Brindisi.

ALLIEVI

PARABITA – CEDAS 2 – 1

Parabita: Bove, D'Ostuni, Sperti, Tundo, Fattizzo, Giannuzzi (Martignano), Giannelli, Vergallo (Gianfreda D.), Palumbo, Oltremarini, Giaffreda L. (Parisi). A disp.: Colazzo, De Santis, Simone, Ria. All.: Chevanton

Cedas: Russo, Manisco, Petracca, Mevoli, Quaranta, Dattesi, Venera (Medico), Pisani, Zito (Boccarelli), Corvetto (Boccarelli-Giudice), Manta. A disp.: Panarese, Perrino, Martines. All.: Di Serio

Marcatori: 7'pt Giannelli, 34'pt Palumbo, 9'st Marchionna

Espulsi: Giannelli per doppia ammonizione e Chevanton per proteste

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento