Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

L’Aurora Brindisi si laurea campione regionale under 18 Eccellenza

Grazie alla vittoria in trasferta a Corato gli Under 18 dell’Aurora Brindisi si laureano con tre turni d'anticipo Campioni Regionali. Il gruppo dei nati nel 1998/99 ha concluso imbattuto il percorso che dal Trofeo Propaganda li ha visti diventare prima campioni provinciali U13, poi campioni regionali U14 Elite, con la partecipazione alle finali nazionali di Bormio (10° posto finale), campioni regionali U15 Eccellenza e infine ancora primi negli ultimi due campionati d'Eccellenza

L'Aurora festeggia in anticipo il titolo regionale. Sotto, Brizio Rollo

Grazie alla vittoria in trasferta a Corato gli Under 18 dell’Aurora Brindisi si laureano con tre turni d'anticipo Campioni Regionali. Il gruppo dei nati nel 1998/99 ha concluso imbattuto il percorso che dal Trofeo Propaganda li ha visti diventare prima campioni provinciali U13, poi campioni regionali U14 Elite, con la partecipazione alle finali nazionali di Bormio (10° posto finale), campioni regionali U15 Eccellenza e infine ancora primi negli ultimi due campionati d'Eccellenza.

Un gruppo, quello allenato da coach Gianfranco Patera (assistito da Sergio Gervasi), che ha fatto quadrato in questi ultimi due anni, assorbendo le partenze della “stella” Edoardo Fontana, quest'anno in prestito alla Pms Torino, di Simone Fiusco, in prestito all'Enel, e di Matteo Tollemeto (negli Usa per studio lo scorso anno e reintegrato part-time in quest'ultima stagione).

La stagione in corso ha visto l'esplosione di Vincenzo Pulli, un centro che sta faticosamente allontanandosi dal canestro, i progressi del playmaker Nicola Colucci, la crescita di Giovanni Quaranta (altro nome da tenere d’occhio per il futuro), la tenacia ed il sacrificio di Luca Valentini e Matteo Passante, senza dimenticare il contributo di capitan Andrea Trabacca, del migliorato Alessio Pisani e dell'estroso Gabriele Lacandela.

brizio rollo-2A questo gruppo danno il loro sostanziale contributo dei clase '99 (Marra, Mollica e Perugino), pronti a raccogliere la pesante eredità dei compagni più “anziani”. In un risultato più che mai di squadra non si può che utilizzare Brizio Rollo come icona di questi due anni: è lui l’anima di un’Aurora che ha saputo nascondere le tante lacune grazie ad un grande spirito di gruppo.

Dopo le ultime tre giornate, Patera i suoi ragazzi saranno chiamati a partecipare alla durissima fase interregionale: «Siamo consci che possiamo lottare contro tutti, senza dover rimpiangere nulla, perché tutti daremo il massimo», dichiara il coach, che ci tiene a ringraziare altre tre persone.

«Questo risultato è stato raggiunto grazie al lavoro, la collaborazione e la professionalità di tre uomini che restano nell'ombra ma che sono stati fondamentali per il raggiungimento di questo traguardo: Augusto Perugino, Sergio Gervasi e Primo Rossi. Augusto è il dirigente accompagnatore facilitatore di ogni problema organizzativo della squadra; Sergio è stato un compagno prezioso, che ha suggerito e condiviso programma e la gestione tecnica; Primo è il preparatore atletico che ha lavorato non solo su aspetti fisici e atletici ma anche motivazionali di tutti questi ragazzi».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Aurora Brindisi si laurea campione regionale under 18 Eccellenza

BrindisiReport è in caricamento