menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna il torneo "Porta del Salento": invasione di ragazzini nei parchi cittadini

Da lunedì 2 a venerdì 6 luglio, oltre 10 squadre giocheranno sui campi di basket del “Parco Maniglio” al rione Bozzano, dell'Oratorio San Vito presso il “Parco Di Giulio” al rione Commenda e presso la “Villa Comunale” di Mesagne dieci squadre

BRINDISI - E' tutto pronto anche per questa sesta edizione del Torneo Internazionale Under 13 di basket maschile “Brindisi Porta del Salento”, organizzata dall'ASD Robur Brindisi. Da lunedì 2 a venerdì 6 luglio sui campi di basket del “Parco Maniglio” al rione Bozzano, dell'Oratorio San Vito presso il “Parco Di Giulio” al rione Commenda e presso la “Villa Comunale” di Mesagne dieci squadre, oltre 150 ragazzini, provenienti da tutta la regione e da Tirana (Albania) daranno vita a un appuntamento, ormai, fisso dell'estate brindisina.

“Siamo giunti – affermano dalla società brindisina - alla sesta edizione che, forse, sarà ricordata per le grandi difficoltà incontrate Locandina torneo-3nell’organizzarla. Grandi difficoltà nell’interfacciarsi con la Pubblica Amministrazione, con richieste incomprensibilmente ignorate. Ma noi, testardi fino all’inverosimile, crediamo in questo evento che non è solo sportivo. Il futuro sono i nostri ragazzi che hanno una missione: cambiare questo mondo dove regna l’indifferenza verso il prossimo, verso il colore diverso della pelle, verso religioni diverse.

Noi siamo fiduciosi. I ragazzi posso insegnare a coloro che fanno dell’arroganza, dell’uso di posizioni di potere, a vivere il presente, a godere la vita, ad avere una mente aperta, a essere creativi, ad amare incondizionatamente”. La manifestazione si avvale, anche per questa edizione, del main sponsor Enel, oltre a una serie di aziende locali, e del patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Coni e della FIP Nazionale (oltre che regionale), della Regione Puglia, della Provincia di Brindisi, dei Comuni di Brindisi e Mesagne, dell'Arcidiocesi di Brindisi e Ostuni. Anno inviato il proprio saluto istituzionale all'evento, il Prefetto di Brindisi, Valerio Valenti, del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il presidente del CONI nazionale, Giovanni Malagò, della FIP, Giovanni Petrucci, del Presidente della Provincia, Domenico Tanzarella, il Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, il delegato allo sport del Comune di Mesagne, Gianfranco Castrignanò e dei vertici regionali e locali del Coni, oltre di S. E. Mons. Domenico Caliandro, Arcivescovo di Brindisi e Ostuni.

Grazie alla collaborazione della STP Brindisi, la formazione albanese potrà utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici (le normali corse urbane) per spostarsi in città, mentre saranno ospitati presso la scuola “Crudomonte” dell'Istituto Comprensivo “Sant'Elia-Commenda”, gentilmente messa a disposizione della dirigente scolastica, prof. Lucia Portolano. Queste le formazioni partecipanti: Asd Robur Brindisi, Pallacanestro Lupa Lecce, Mens Sana Mesagne, Pallacanestro San Vito, Murgia Basket Santeramo, New Basket Brindisi, Futur Basket Carovigno, Olimpia Gioia del Colle, New Basket Lecce e Qendra Minibasket Tirana. Le partite inizieranno ogni giorno alle 17 (ultima gara alle 20).

La finale si terrà alle ore 19 di venerdì 6 luglio presso il Parco Maniglio al rione Bozzano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento