rotate-mobile
Sport

Trasferta da dimenticare per la Futura

NAPOLI - Trasferta bagnata, trasferta sfortunata. Si ferma di nuovo sul parquet del PalaVesuvio la Futura Basket che cede alla Saces Dike Napoli per 58 a 38 la prima gara della fase di ritorno di questo campionato femminile di A2.

NAPOLI - Trasferta bagnata, trasferta sfortunata. Si ferma di nuovo sul parquet del PalaVesuvio la Futura Basket che cede alla Saces Dike Napoli per 58 a 38 la prima gara della fase di ritorno di questo campionato femminile di A2. Entrambe le squadre partono velocemente e corrono molto. La Saces Dike Napoli è inarrestabile e raggiunge subito il vantaggio dopo i primi 5' di gioco.

Un minuto dopo la Futura la frena e si porta sul 13 pari, situazione che le sfugge subito di mano, consentendo alle padrone di casa di chiudere il primo tempino per 16 a 13. Avanti con il secondo quarto le napoletane proseguono diritte come un treno e allargano la forbice del punteggio. Il tabellone al 14' segna 25-18: le ragazze di coach Santini non riescono in alcun modo a recuperare e cedono ancora il vantaggio alle avversarie che intascano la seconda frazione di gioco per 27 a 22.

La pausa lunga negli spogliatoi non aiuta la squadra di patron Giuseppe Barretta, al contrario, ricarica in maniera esagerata le avversarie. Nel terzo quarto, infatti, la Saces Dike Napoli va avanti nella direzione di partenza e affamata di vittoria si lascia dietro la compagine biancoazzurra che resta sempre più distante. Al 25' è 34-28, ma il vantaggio viene incrementato ulteriormente: le brindisine sotto di 8 punti, precisamente 38 a 30 al 27' cedono il tempino al 30' per 39 a 34.

Ultimo quarto, quello decisivo: la situazione precipita in maniera eclatante. La Futura è completamente assente in campo, non riesce a recuperare e abbassa decisamente la guardia. Nel frattempo le padrone di casa sembrano impazzite, non le ferma più nessuno. I canestri aumentano, i punti pure e il loro tabellone gira come una roulette russa. Al 32' sono avanti per 42-36, vanno avanti di tre punti al 34', quando spiccano il volo al 38' sul punteggio di 54 a 38 e si allontanano, poi, in maniera clamorosa chiudendo il match 58 a 38, conservando in cassaforte 20 punti tondi.

Un'amara sconfitta e un viaggio di ritorno verso Brindisi buio e nuvoloso dentro e fuori per le brindisine. Sabato prossimo la Futura ospiterà sul parquet del PalaPentassuglia la Difensor Viterbo e potrà cercare il riscatto attraverso il sostegno dei suoi tifosi.

Finale: Saces Dike Napoli - Futura Basket Brindisi 58-38 (16-13; 27-22; 39-34)

Saces Dike Napoli: Mitongu 9, D'Avanzo n.e., Moretti n.e., Maffenini 4, Cupido 3, Di Costanzo, Minichino n.e., Bocchetti 20, Pastore 8, Gross 14. All.: Orlando

Futura Basket Brindisi: Boccadamo, Manzini 8, Tagliamento 6, Diodati, Diene7, Gatti 9, Siccardi 8, Giorgino n.e., Egle n.e., Valente n.e.. All.: Santini

Arbitri: Marco Catani di Pescara e Simone Patti di Siracusa

 

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferta da dimenticare per la Futura

BrindisiReport è in caricamento