menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tris di successi per la Cedas: bene prima squadra, Allievi e Giovanissimi

Tris di successi per la Cedas Avio Brindisi che conquista i tre punti in tutte le gare disputate a partire del match della prima squadra nel campionato di Seconda Categoria che ha superato per tre a uno il Maruggio

Tris di successi per la Cedas Avio Brindisi che conquista i tre punti in tutte le gare disputate a partire del match della prima squadra nel campionato di Seconda Categoria che ha superato per tre a uno il Maruggio. Vittoria interna anche per gli Allievi regionali che hanno superato per due a zero il Salice mentre i Giovanissimi sempre regionali si sono imposti per quattro reti a uno sul campo del Santa Maria Mesagne. 

Seconda Categoria

CEDAS – MARUGGIO 3 – 1 
Cedas: Fornaro (Rizzello), Quaranta, Manisco (Montinaro), Greco (Pagliara), Ligorio, Mangione, Zanzariello, Volgo, Lopez, Suti (D’Aprile), Maggio. A disp.: Mevoli, Barca, Mussa. All.: Marangio
Maruggio: Rossetti, Maiorano, Tripaldi, Lanzo (Antonucci), Schirgi, Massaro, Chiego, Pisconti, Greco, Maturo (Mele), Franco. A disp.: Mero, Fiorentino, Saracino. All.: Pisconti 
Marcatori: 13’pt e 18’st Lopez, 32’pt Suti, 40’st Chiego

Tre punti importanti per la Cedas Avio Brindisi che si è imposta per tre a uno sul Maruggio grazie alla doppietta di Lopez e la rete di Suti. Subito pericolosa la formazione brindisina che approccia bene alla gara e cerca immediatamente la via del gol con Suti su punizione mandando la sfera alta sulla traversa. Al 7’ tentativo al volo di Lopez che trova pronto alla respinta l’estremo difensore avversario. Due minuti più tardi è nuovamente Suti a cercare di sbloccare il risultato sempre su calcio piazzato che però non inquadra lo specchio della porta avversaria. Insiste la Cedas con una spettacolare rovesciata di Lopez che trova la respinta di un attento Rossetti. Al 13’ arriva il meritato vantaggio sempre con l’attivissimo numero nove di casa che su lancio di Volgo trova la deviazione vincente. Insiste la squadra guidata da Mino Marangio che sfiora in raddoppio con due cross di Zanzariello che nessuno è pronto e deviare in rete. Al 22’ primo tentativo ospite con Lanzo su punizione, la sfera deviata termina di poco alta sulla traversa.

Tre minuti dopo è ancora Lopez protagonista con un tiro che Rossetti respinge con i piedi. Al 32’ arriva il raddoppio Cedas con Suti che supera il numero uno avversario e deposita in rete. Prima dell’intervallo un’occasione per parte, prima Lopez per la Cedas e poi Maturo per il Maruggio ma in entrambi i casi si fanno trovare pronti i rispettivi portieri. La ripresa è avara di occasioni per la forte pioggia che non facilita le due formazioni con i padroni di casa che controllano senza particolari difficoltà il doppio vantaggio. Al 18’ ancora Cedas in rete con Lopez che trova la doppietta personale su assist di Zanzariello.  A rendere meno amaro il punteggio finale per il Maruggio è Chiego che su punizione beffa Fornaro per il tre a uno finale.

Allievi

CEDAS – SALICE 2 – 0 
Cedas: Cocozza, Manisco (Verardi), Venera, Giudice, Lepera (Soumahoro), Perrino, Cazzorla (Arigliano), Valenti (Piscopiello), Turco (Zito), Corvetto, Martines (Simeone). A disp.: Panarese. All.: Piscopiello 
Salice: Mangiulli, Scalinci (Landolfo), Epifani, Andreozzi, Persano, Caputo, Leccese, Lanciano, Diop, Grasso, Greco (Struda). A disp.: Vadacca, Quaranta. Dir. Acc.: Imperiale 
Marcatori: 28’pt Turco, 36’st Martines 

Vittoria meritata per la formazione Allievi della Cedas Avio Brindisi contro i pari età del Salice e conquista un nuovo successo in questa seconda parte della stagione. Al 9’ è Turco ad inserirsi in aria anticipando il portiere ospite con la difesa salentina che si salva allontanando la sfera. Al 14’ è ancora il numero nove di casa a cercare la rete con un insidioso diagonale che termina di poco sul fondo. Poco dopo sale in cattedra Corvetto sfiorando la rete ma manca di precisione. Al 20’ si supera l’estremo difensore avversario che devia la sfera a distanza ravvicinata. Due minuti dopo è Cazzorla sugli sviluppi di un calcio a deviare la sfera sul fondo. La Cedas insiste e sfiora il vantaggio con Turco prima e Perrino dopo. La rete però è solo rinviata ed arriva al 28’ con Turco che si inserisce in area e trova la deviazione vincente che vale l’uno a zero.

20180121_095749-2

Alla mezzora l’unica reazione ospite con una insidiosa punizione calciata dal numero uno salentino Mangiulli che trova Cocozza attento alla deviazione sul primo palo. Nella ripresa è ancora la Cedas a gestire la gara nonostante i ritmi bassi. Dopo solo un minuto dell’inserimento di Manisco che dal fondo mette al centro un invitante sfera che Corvetto sul secondo palo non riesce a deviare. Al 19’ ci prova Arigliano con Mangiulli attento alla deviazione. Al 21’ i padroni di casa potrebbero raddoppiare su calcio di rigore concesso per fallo commesso su Zito, dal dischetto si presenta Piscopiello che non supera il numero uno avversario bravo a respingere il tiro del centrocampista brindisino. Nel finale il raddoppio Zito si inserisce dalla destra supera Mangiulli e da fondo appoggia al centro per Martines che non sbaglia e chiude i conti a pochi minuti dal termine dell’incontro. In pieno recupero ci prova anche Corvetto dal limite calciando di poco sul fondo. 

Giovanissimi

CSI S. MARIA MESAGNE – CEDAS 1 – 4
Csi Mesagne: Montesardi (Ignone), Rodia, Maggio (Nitti), Livieri, Zaccaria (Cavaliere), Massaro (Acierno), Molfetta (Norberti), Stranieri, Branca, Cazzolla (Albanese), Calò. A disp.: Perrucci. All.: Marti 
Cedas: Pisani (Martina), Narducci, Cantoro (Di Dio), Di Stradis, Daccico, Montinaro, Altavilla (Greco), Del Zotti (Abbracciavento), Ricchiuti (Di Giulio), Brina (Petracca), Lacirignola. All.: Corvetto
Marcatori: 18’pt Brina, 20’pt Montinaro, 32’pt Altavilla, 5’st Lacirignola, 30’st Branca

Successo meritato per i Giovanissimi della Cedas Avio Brindisi che superano senza particolari difficoltà in trasferta il Csi S. Maria Mesagne con la gara virtualmente chiusa già nella prima frazione di gioco. Subito pericolosa la formazione ospite con Montinaro dopo cinque minuti che prova il tiro dal limite mandando la sfera di poco sul fondo. Insiste la Cedas che sfiora il vantaggio poco dopo con Lacirignola che trova la deviazione su assist di Brina ma è pronto alla parata il numero uno avversario. La rete è solo rinviata ed arriva al 18’ con Brina che con un perfetto tiro dalla distanza manda la sfera all’interno dell’incrocio dei pali sbloccando il risultato. Passano solo due minuti e la Cedas raddoppia con una precisa punizione di Montinaro che batte Montesardi portando a due le reti di vantaggio brindisine. Alla mezzora prova una reazione il S. Maria Mesagne con Branca che non sorprende Pisani attento alla parata.

20171126_085307-2

Prima dell’intervallo c’è il tempo per la terza marcatura ospite con uno scambio tra Brina ed Altavilla con il numero sette brindisino che entra in area e con preciso tiro batte l’estremo difensore avversario. Nella ripresa la musica non cambia ed è subito la Cedas andare nuovamente in rete con Lacirignola che, servito da un preciso passaggio filtrante di Montinaro, chiude anticipatamente i conti. Nonostante il rotondo vantaggio i calciatori brindisini continuano a creare occasioni da rete prima con Petracca con il tiro salvato sulla linea di porta da Zaccaria. Occasionissima per Greco al 22’ che da sotto misura non inquadra lo specchio della porta avversaria. Alla mezzora il Santa Maria Mesagne rende meno amaro il punteggio finale con Branca che trova il giusto diagonale che fissa il punteggio sul quattro a uno finale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento