menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppo Cerignola per il Brindisi: pesante ko fuori casa

I biancazzurri disputano più di un'ora in superiorità numerica, ma vengono sconfitti per 4-1 dalla squadra foggiana

BRINDISI – Il Brindisi gioca per più di un’ora in superiorità numerica, ma non basta per evitare la debacle in casa del Cerignola, in un match valevole per la 21esima giornata del campionato di Serie D, girone H. La formazione foggiana si è imposta per 4-1 sui biancazzurri. La partita è stata dai due volti. Equilibrato il primo tempo, terminato sul punteggio di 1-1. Senza storia la ripresa, con gli uomini di Ciullo del tutto inermi di fronte alla forza espressa dal Cerignola.

I dauni hanno sbloccato il risultato al 14’ con Longo, che sfrutta un’incertezza di Pizzolato su una uscita bassa. Il Brindisi reagisce all’istante e dopo un paio di minuti riacciuffa il pareggio con Touré, freddo a tu per tu con il portiere avversario, servito da Ancora. Al 28’, Alfarano si becca il doppio giallo per una simulazione nell’area del Brindisi, finendo anzitempo negli spogliatoi. Ma nonostante l’uomo in più, il Cerignola non si scompone. 

Al 52’, Sansone, con un rasoterra dal limite, sigla il 2-1. Lo stesso Sansone, al 6’, va ancora a segno, su calcio di punizione. Al 73’, Rodriguez cala il poker.

I biancazzurri cercheranno di sollevarsi domenica prossima in casa del Grumentum. Si tratta di una partita importantissima in chiave salvezza, se si considera che il Brindisi ha tre punti di vantaggio sulla zona playout, che vede invischiato anche il Grumentum. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento