menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mister Ciullo e mister De Luca

Mister Ciullo e mister De Luca

Un altro esame per il Brindisi di Ciullo

BRINDISI – Gli ultimi biglietti disponibili per il settore ospiti sono stati venduti. Saranno circa 400 i brindisini che domani raggiungeranno Monopoli, per l’attesissimo derby.

BRINDISI - Gli ultimi biglietti disponibili per il settore ospiti sono stati venduti. Saranno circa 400 i brindisini che domani raggiungeranno Monopoli, per l'attesissimo derby della quinta giornata del campionato di Serie D. Monopoli - Brindisi (calcio di inizio alle 17) non è una partita come tutte le altre. Le due tifoserie vivono con un'attesa particolare la vigilia di questo appuntamento. Anche nello spogliatoio biancazzurro si percepisce un clima di tensione diverso dal solito.

La gara rappresenterà il secondo esame di maturità di fila per gli uomini di mister Ciullo (costretto a osservare un turno di squalifica, in seguito all'espulsione rimediata nel corso dell'intervallo di Brindisi-Matera), dopo quello sostenuto (e passato con pieni voti) la scorsa settimana contro il Matera.

In settimana, proprio come accaduto alla vigilia dello scontro con i lucani, il tecnico salentino ha giocato a carte coperte, non lasciando trapelare alcuna indicazione sulla formazione che domani scenderà in campo. Stando alle poche indiscrezioni filtrate, la porta verrà presidiata da Peschechera. La coppia di difensori centrali sarà costituita da Patti e Cacace. Sulle fasce, a sinistra giocherà Liotti, a destra dovrebbe tornare Iaboni.

A centrocampo si dovrebbe registrare un altro rientro: quello di Loiodice. La linea mediana verrà completa poi dai centrali Marsili e Favia e dall'esterno destro Pellecchia. In avanti, confermati Gambino (capocannoniere del girone H, con i suoi 5 gol) e capitan Tedesco. Nel corso della ripresa, Ciullo potrebbe inserire Raffaele De Martino. L'ex centrocampista di Roma e Udinese è destinato a diventare il perno del centrocampo biancazzurro, ma l'impegno contro il Matera ha confermato che il 27enne è ancora in ritardo di condizione rispetto al resto del gruppo.

Nella preparazione dei piani tattici, Ciullo avrà certamente tenuto conto del match di Coppa Italia dello scorso 25 agosto, disputato sull'erba dello stadio Fanuzzi. In quella occasione, il Brindisi si impose per 2-1 sui biancoverdi allenati da mister Claudio De Luca grazie a una doppietta di Gambino. Fra le fila dei baresi, andò a segno il grande ex della partita: l'attaccante Cosimo Laboragine, lo scorso anno capitano del Brindisi.

Insieme a Strambelli, Montaldi e Adeshokan, Laboragine costituisce uno dei reparti offensivi meglio assortiti del girone H. Ma è proprio in fase offensiva che i biancoverdi hanno mostrato i limiti maggiori, se si considera che hanno messo a segno appena 2 reti, nei 4 incontri fin qui disputati. La difesa, invece, con un passivo di soli due gol subiti, si sta rivelando il punto di forza della squadra.

I baresi hanno conquistato 2 vittorie casalinghe (contro Manfredonia e Bisceglie) e rimediato due sconfitte esterne (in casa di Turris e Mariano Keller). I biancazzurri, invece, con un cammino contrassegnato da 2 vittorie esterne (in casa di Grottaglie e Gelbison) e 2 pareggi casalinghi (contro Gladiator e Matera), non hanno ancora perso. Una volta superato questo banco di prova, gli uomini di Ciullo saranno attesi dal derby casalingo con il Taranto. Arrivarci con lo slancio di una vittoria, sarebbe il massimo.

Quinta giornata del girone H: Gelbison - Puteolana Internapoli (Enrico Leo di Roma 2); Matera - San Severo (Salvatore Affatato di Domodossola); Monospolis - Brindisi (Francesco Cenami di Rieti); Nardò - Bisceglie (Giovanni Nicoletti di Catanzaro), Progreditur Marcianise - Mariano Keller (Marcello Rossi di Novara); Real Metapontino - Manfredonia (Gabriele Agostini di Bologna); Real Hyria - Francavilla (Valentina Garoffolo di Vibo Valentia); San Felice Gladiator - Ars Et Labor Grottaglie (Lorenzo Fabbri di Valdarno); Taranto - Turris Neapolis (Lorenzo Maggioni di Lecco).

La classifica: Marcianise 9; Taranto, Matera 8; Brindisi, Grottaglie, Turris, Real Hyria 7; Manfredonia, Monopoli 6; Mariano Keller, Gladiator, Bisceglie, San Severo 5; Francavilla 4; Real Metapontino 2; Gelbison 1; Puteolana -1; Nardò -4.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento