Un Brindisi delle occasioni perdute pareggia in casa

BRINDISI – Doveva essere una partita facile, con una squadra che sinora aveva messo assieme solo un punto in tre partite. E invece per il Brindisi, che sul piano del gioco non ha nulla a che vedere con questo modesto Campobasso, è stato un osso davvero duro. Il Campobasso, sebbene in dieci uomini dal 46’ del primo tempo, ha retto ed ha vinto con il mestiere, tanto mestiere. Nella ripresa è stato più il tempo perso con finti infortuni di quello giocato. Il Brindisi, che comunque non è stato quello visto sinora, non aveva tutti gli uomini al meglio. Cejas ha faticato molto e nella seconda metà della ripresa era praticamente fermo.

Football Brindisi - azione

BRINDISI – Doveva essere una partita facile, con una squadra che sinora aveva messo assieme solo un punto in tre partite. E invece per il Brindisi, che sul piano del gioco non ha nulla a che vedere con questo modesto Campobasso, è stato un osso davvero duro. Il Campobasso, sebbene in dieci uomini dal 46’ del primo tempo, ha retto ed ha vinto con il mestiere, tanto mestiere. Nella ripresa è stato più il tempo perso con finti infortuni di quello giocato. Il Brindisi, che  comunque non è stato quello visto sinora, non aveva tutti gli uomini al meglio. Cejas ha faticato molto e nella seconda metà della ripresa era praticamente fermo.

Bisogna anche dire che il Campobasso è stato aiutato molto dalla fortuna di avere trovato il gol del pareggio con un tiro deviato, appena due minuti dopo avere subito il gol di Moscelli. Ma anche dall’imprecisione degli attaccanti brindisini che hanno mancato diverse ghiotte occasioni. Florimbj, che deve seguire la partita dalla tribuna perché squalificato, in panchina c’è il vice Fabrizio Di Marcello, ha recuperato Cejas, che gioca con una vistosa fasciatura alla coscia destra. Quindi può mandare in campo la stessa formazione che ha giocato le precedenti tre gare, vincendole e consentendogli di piazzarsi in testa alla classifica.

Per il Brindisi è la perdita di una grossa occasione per allungare sugli avversari. Il Brindisi parte sparato. Dopo due minuti è già in vantaggio con il realizzato da Moscelli dopo un batti e ribatti. Un minuto prima a sbagliare un gol fatto era sta Piro servito da Moscelli. Ma al 4’ su un pallone perso a centrocampo il Campobasso fortunosamente pareggiando dopo che Marconato aveva salvato con una grande parata deviando in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Monti spara un tiro dalla distanza che involontariamente viene spizzicato da Di Fiordo  e spiazza Marconato.

Il Brindisi non demorde. Al 15’ va vicinissimo al gol con Moscelli che imbeccato da Ceccarelli si infila nell’area piccola, ma il portiere Ascani è bravo nel bloccarlo uscendo sui piedi. Al 33’ un fallo di mano di Fiordo in area: l’arbitro lascia correre. Due minuti dopo altra grande occasione per il Brindisi. Moscelli al volo per Ceccarelli che arriva con un attimo di ritardo. Al 40’ il portiere Ascani intercetta involontariamente il tiro di Piro, sugli sviluppi Ceccarelli segna ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 46’ il nuovo entrato Maglione si fa nuovamente ammonire (due cartellini gialli in quattro minuti) e viene espulso.

I primi quarantacinque minuti si chiudono con la netta supremazia dei padroni di casa. Il Brindisi ha giocato molto, macinando azione su azione e creando numerose palle gol. Merito anche del portiere Ascani se non sono state trasformate: un piccoletto (alto non più di 180 centimetri) ma molto reattivo ed anche un po’ fortunato. Nella ripresa il Brindisi riprende da dove aveva lasciato. Preme macina gioco. Al 7’ il bel duetto Moscelli-Alessandrì viene concluso fuori, di testa, da Ceccarelli.  Al 20’ Moscelli manca il bersaglio, mentre al 28’ Barbuto mette giù Ceccarelli lanciato a rete. E’ l’ultimo uomo e dovrebbe estrarre il cartellino rosso. Ma non dà nemmeno la punizione. L’ultima grossa occasione per il Brindisi arriva al 40’ per  Ceccarelli che colpisce  male e mette fuori.

FOOTBALL BRINDISI – CAMPOBASSO 1-1

Brindisi – Marconato, Coduti, Fruci (dal 21’ st Matarazzo), Cejas, Taurino, Larosa, Piro, Pizzolla, Ceccarelli,  Alessandrì (dal 40’ Maiorino), Moscelli. A disp.: Prisco, Pisa, Manoni, Di Matteo. All.: Di Marcello

Campobasso – Ascani, Gennarelli, Posillipo, Minadeo (dal 41’ Maglione), Barbato, Di Fiordo, Sivilla, Cacciaglia (dal 19’ st Coppola), Murati (al 32’ st Marozi),  Monti, Todino. A disp.: Furlan, Fazio, Chiazzolino, Calamaio. All.: Carannante

Arbitro – Vallorani di San Benedetto del Tronto

Reti – Al 2’ Moscelli, al 4’ Monti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Note – Al 46’ del pt espulso Maglione per doppia ammonizione; ammoniti per il Brindisi Cejas, Piro, Ceccarelli; per il Campobasso Ascani; spettatori 1569 (un centinaio molisani): paganti 1300, omaggio 69, abbonati 200, per un incasso totale di 13.502, 78; angoli 3-2 (2-2) per il Campobasso; recupero: 2’ nel pt; 5’ nel st

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

  • Mesagne, un tuffo nel blu: quando l’asfalto si fa tela

Torna su
BrindisiReport è in caricamento