rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

Una squadra senza bussola, traballa la sedia di coach Perdichizzi

BRINDISI – Quarta sconfitta consecutiva per l’Enel Basket. Sicuramente la più pesante, quella che evidenzia tutti gli errori commessi sinora, dall’allestimento estivo della squadra, al rivoluzionamento autunnale che ha portato ad un peggioramento della situazione, ad una squadra con una panchina cortissima. Una sconfitta che molto probabilmente accentua la crisi che già c’era nella direzione tecnica e nel rapporto tra società e tifosi. A fine gara i tifosi locali hanno fischiato e la contestazione verso squadra, tecnico e dirigenti sarebbe stata maggiore se non fossero scoppiati i tafferugli tra i locali e i tifosi del Caserta, sedati con tempestività dal poliziotti della Digos diretti dal vice questore Vincenzo Zingaro, unica nota positiva di una serata brutta, finita in modo ancora peggiore in sala stampa con coach Giovanni Perdichizzi che per salvare se stesso scarica su altri la responsabilità di un roster non all’altezza della massima serie di pallacanestro.

BRINDISI - Quarta sconfitta consecutiva per l'Enel Basket. Sicuramente la più pesante, quella che evidenzia tutti gli errori commessi sinora, dall'allestimento estivo della squadra, al rivoluzionamento autunnale che ha portato ad un peggioramento della situazione, ad una squadra con una panchina cortissima. Una sconfitta che molto probabilmente accentua la crisi che già c'era nella direzione tecnica e nel rapporto tra società e tifosi. A fine gara i tifosi locali hanno fischiato e la contestazione verso squadra, tecnico e dirigenti sarebbe stata maggiore se non fossero scoppiati i tafferugli tra i locali e i tifosi del Caserta, sedati con tempestività dal poliziotti della Digos diretti dal vice questore Vincenzo Zingaro, unica nota positiva di una serata brutta, finita in modo ancora peggiore in sala stampa con coach Giovanni Perdichizzi che per salvare se stesso scarica su altri la responsabilità di un roster non all'altezza della massima serie di pallacanestro.

Perdichizzi, lo sceriffo, probabilmente sente puzzo di taglio, vede la stella allontanarsi dal panciotto, e mette le mai avanti. In settimana circolavano voci di un suo licenziamento nel caso non avesse portato a casa i due punti col Caserta. Si faceva anche il nome di Luca Bechi come possibile sostituto. Bechi è un ottimo allenatore. Per diverso tempo ha guidato la Angelico Biella, portando questa squadra a traguardi insperati. Attualmente è libero. E, come si diceva, veniva indicato da più parti, nel caso non fosse andata bene col Caserta, come il sostituto di Perdichizzi. Vedremo in questi giorni cosa accadrà. Un fatto è certo. La situazione è ormai precipitata e Massimo Ferrarese, il patron presidente dell'Amministrazione provinciale, non può lasciar passare molto tempo senza intervenire. Il prossimo turno porterà l'Enel a Sassari che gioca questa sera a Pesaro. Per l'Enel non sarà una passeggiata.

La gara che avrebbe dovuto vincere l'Enel era quella di ieri sera. Contro la Pepsi Caserta, fanalino di coda a zero punti assieme alla Tercas Teramo, l'Enel avrebbe dovuto imprimere la svolta al campionato. Occasione propizia. Giocava in casa e con la vittoria avrebbe affossato la Pepsi mentre l'Enel si sarebbe portata a quattro punti. E invece ancora una volta la squadra che in estate più di qualcuno ha scritto che avrebbe portato Brindisi nell'Europa del basket ha evidenziato gli enormi limiti di collettivo. Qualche buona individualità, ma non si gioca per la squadra. Si ha l'impressione che più di qualcuno giochi solo per lo score e quindi per il contratto. In attacco si è andati a ruota libera, affidandosi alla mano calda del singolo. Il problema è che quando quella mano si raffredda non ci sono più idee, non vi è circolazione di palla e si incappa in terribili buchi come ieri sera quando l'Enel nei tre minuti finali non ha messo a segno un solo punto. Subendo il break, "merito" di una difesa priva della necessaria lucidità, che ha consentito alla Pepsi di chiudere il match con dieci punti di vantaggio.

------------------------------------------------------------------------------------------------

I risultati

Avellino Cantù 71 75
Treviso Teramo 90 71
Brindisi Caserta 64 76
Pesaro Sassari Gioca oggi
Siena Biella Gioca oggi
Milano Roma Gioca oggi
Bologna Montegranaro Gioca oggi
Cremona Varese Gioca oggi
La Classifica
Armani J. Milano 10*
Cimberio Varese 8*
Canadian S. Bologna 8*
Montepaschi Siena 8*
Bennet Cantù 8
Dinamo Sassari 6*
Air Avellino 6
Scavolini Siviglia Pesaro 6*
Angelico Biella 6*
Vanoli Cremona 4*
Lottomatica Roma 4*
Fabi Montegranaro 4*
Benetton Treviso 4
Pepsi Caserta 2
Enel Brindisi 2
B. Tercas Teramo 0
*Una gara in meno
Prossimo Turno (27-28 nov.)
Treviso Pesaro
Caserta Cantù
Varese Bologna
Montegranaro Milano
Roma Cremona
Teramo Siena
Biella Avellino
Sassari Brindisi
-------------------------------------------------------------------------------------------------

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una squadra senza bussola, traballa la sedia di coach Perdichizzi

BrindisiReport è in caricamento