Sport

Serata no per la Happy Casa: Cremona stoppa la striscia vincente

Oltre a Perkins, Thompson e Vitucci, Brindisi perde anche Zanelli. Per tre quarti dominio della Vanoli, la New Basket perde il primato

 BRINDISI – Dopo una striscia di otto vittorie consecutive, la Happy Casa Brindisi incappa nella classica serata no. La Vanoli Cremona si impone al PalaPenassuglia (67-78) e si salva matematicamente, infliggendo alla New Basket una sconfitta che le costa il primato, a due giornate dal termine della regular season (con una ulteriore gara da recuperare per Brindisi). Le attenuanti non mancano. Oltre a Perkins, Thompson e coach Vitucci, messi fuori gioco dal Covid per la terza partita di fila, oggi Brindisi ha dovuto fare a meno anche di Zanelli, alle prese con qualche linea di febbre. Dopo un tampone positivo seguito da un test negativo, domani il capitano si sottoporrà a un terzo tampone.

Priva di entrambi i play di ruolo, la Happy Casa ha disputato una delle peggiori prestazioni stagionali.  Diretti da Alberto Morea, Harrison & co. hanno subìto la squadra di coach Galbiati fin dalle prime battute. In totale stato confusionale, per tre quarti Brindisi è stata surclassata dagli avversari, fino al massimo svantaggio di 23 punti subito nel terzo periodo. Nell’ultimo quarto, con uno scatto d’orgoglio, la Happy Casa è riuscita a ricucire fino al -8, ma due discutibili fischi arbitrali hanno stoppato il tentativo di rimonta. Al netto di questi episodi, ad ogni modo, più che meritata la vittoria della Vanoli, che ha avuto la fortuna di affrontare la brutta copia del rullo compressore ammirato negli ultimi tre mesi.

Per il rush finale la Happy Casa avrà bisogno di recuperare il miglior Harrison (top scorer con 18 punti oggi, seguito da Krubally, che di punti ne ha realizzati 13) e ovviamente il suo organico al gran completo. La vetta, occupata dall’Olimpia Milano, dista appena due lunghezze. Domenica prossima (ore 20.30), Brindisi cercherà di rifarsi in casa della Dolomiti Trento. Tre giorni dopo (mercoledì 28 aprile, ore 18) è attesa dal recupero casalingo del match contro Sassari. Infine, domenica 2 maggio, l’ultima della regular season, contro Varese, sempre al PalaPentassuglia

Primo tempo

La Happy Casa Brindisi parte con Bostic, Krubally, Harrison, Gaspardo, Willis. Cremona risponde con Williams. Mian, Lee, Cournooh, Hommes.  Confusionario l’approccio alla partita della Happy Casa, sotto di 5 dopo due minuti (0-5). Brindisi, a ritmi blandi, al 4’ pareggia i conti. I padroni di casa non difendono con la solita intensità. Vanoli approfitta delle incertezze degli avversari e all’8’, con un Mian che “picchia duro” da tre (11 punti nel primo periodo per lui) è avanti di 7 (9-16). Harrison, ancora in ritardo di condizione dopo l’infortunio, fatica a carburare. Alla fine del periodo, la Happy Casa riduce parzialmente lo strappo (17-19). 

Terzo quarto

Anche dopo l’intervallo lungo la musica non cambia. Brindisi, sempre più arruffona, è in balia di Cremona. Al 24’ la squadra di Morea è ancora ferma a quota 27, mentre Vanoli conduce di 23 (27-50). Nel terzo periodo si segna con contagocce. Dopo 6 minuti e mezzo, il parziale è di 3-2. Harrison si sveglia al 26’, con una giocata da 4 (fallo su tiro da 3). Con un mini break di 7-0, Brindisi riduce il gap a – 14 (36-50). Il timido tentativo di rimonta viene annichilito da Cremona, che al 29’ torna sul + 19 (39-58). Alla fine del periodo, la New Basket è sotto di 18 (42-60). 

Ultimo quarto

Al 33’, la distanza dalla squadra di coach Galbiati si riduce a 12 lunghezze (52-64). Vanoli subisce il contraccolpo psicologico. Brindisi, rivitalizzata, riduce ancora il margine (54-64 al 34’). Gaspardo al 35’, con una giocata da tre, riporta il distacco sotto la doppia cifra (59-68). Sempre Gaspardo, dalla lunetta, al 36’ realizza i canestri del – 8 (61-69). Brindisi cerca di avvicinarsi ulteriormente, ma un paio di contestatissimi fischi arbitrali a favore di Cremona la frenano. Gli ospiti ne approfittano per riportare il vantaggio in doppia cifra (63-74 al 39’), blindando la vittoria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata no per la Happy Casa: Cremona stoppa la striscia vincente

BrindisiReport è in caricamento