menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Corsa

Daniele Corsa

Daniele Corsa, il più veloce nei 200 e 400: "Sogno le olimpiadi di Tokyo"

L'atleta brindisino della Folgore Daniele Corsa, a soli 20 anni, con i record personali stabiliti ai campionati di società a Matera, ha già staccato il pass per i campionati europei in programma il prossimo luglio in Polonia

BRINDISI – Il brindisino Daniele Corsa è l’atleta italiano più veloce del momento nei 200 e 400 piani. Con i record personali stabiliti lo scorso fine settimana a Matera, in occasione dei campionati di società, il 20enne militante fra le file dell’Asd Folgore, già campione italiano indoor nella categoria promesse e terzo classificato nei campionati assoluti indoor che si sono disputati lo scorso febbraio ad Ancona, ha staccato con ampio anticipo il pass per i campionati europei assoluti di atletica leggera che si svolgeranno in Polonia il prossimo luglio.

IL VIDEOSERVIZIO

Nei 200 Daniele è sceso sotto i 21 secondi, fermando il cronometro a 20,96. Nei 400, l’atleta ha stabilito uno straordinario 46,97. Si tratta delle migliori prestazioni registrate nel 2017 in Italia. Ma non può concedersi alcuna pausa Daniele, che in settimana ha ripreso ad allenarsi a ritmi serrati presso il campo scuola Montanile di contrada Maseriola, sotto gli sguardi del suo allenatore, Pino Pagliara, e del tecnico Bruno Stasi: due colonne portanti dello storico sodalizio presieduto da Danilo Binetti.

Il calendario del brindisino è fitto di impegni. Prima dei campionati europei, infatti, Daniele a fine maggio volerà a Lille, in Francia, per prendere parte alla Coppa Europa. Nel frattempo è arrivata anche una nuova convocazione da parte del responsabile tecnico della nazionale elité, Filippo Di Mulo, di cui Pino Pagliara è un collaboratore fisso.

Salvatore Barbarossa ha incontrato Daniele prima di un allenamento, chiedendogli dei suoi sogni e dei sacrifici che un giovane atleta deve sostenere per competere con i migliori della sua disciplina, diventando un esempio per la settantina di atleti dai 6 ai 21 anni alla Folgore: una società che senza alcuno sponsor, grazie solo alla passione e all’impegno del presidente e dei propri tecnici, ha sfornato uno degli astri nascenti della pista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid: prime vaccinazioni con Johnson & Johnson nel Brindisino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento