menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Claudia Ciotoli, 17 punti per lei

Claudia Ciotoli, 17 punti per lei

Vincono Volley San Vito e Assi Manzoni

Bene le due maggiori squadre di volley femminile. Contro ogni pronostico, la Volley San Vito centra un altro successo battendo per 3 sette a 2 la forte compagine del Volato Caserta, mentre l’Assi Manzoni Brindisi conferma il primato in B/2 contro la Fiamma Torrese Napoli.

Bene le due maggiori squadre di volley femminile. Contro ogni pronostico, la Volley San Vito centra un altro successo battendo per 3 sette a 2 la forte compagine del Volato Caserta, ed è il secondo tie-break vincente consecutivo (due settimane era stato il Maglie ad arrendersi al quinto set al PalaMacchitella), ma rimane sempre inchiodata al penultimo posto della classifica del girone D della serie B/1, a sei punti dall'ultima della zona salvezza, mentre l'Assi Manzoni Brindisi conferma il primato in B/2 contro la Fiamma Torrese Napoli.

Una grande prova di carattere delle ragazze allenate da Vito Morales che hanno dato fin dai primi scambi l'impressione di voler fare lo sgambetto alle più quotate avversarie. Carbone e compagne hanno iniziato al galoppo il match, sorprendendo le campane: hanno vinto, grazie ad una condotta di gara priva di sbavature, la prima frazione, merito anche di un'attenta difesa. Nel secondo set hanno contenuto il prevedibile ritorno delle ospiti che hanno a lungo condotto il parziale.

Al secondo time out tecnico, la svolta: una decisa accelerazione che ha consentito di mettere al sicuro anche quella frazione. Il Caserta ha avuto una rabbiosa reazione e, complice un comprensibile calo (anche mentale) delle sanvitesi, è riuscito nell'intento di riaprire il match, portandolo al quinto set.

L'avvio dell'ultima frazione di gioco, da parte delle biancazzurre di casa, è stato perentorio: si sono portate sull'8-2, salvo poi vedersi pian piano rosicchiare quel consistente vantaggio. Il Caserta ha riequilibrato il punteggio a quota 13 ma gli affondi di Caputo e Soleti hanno messo la parola fine all'incontro. Una vittoria che alimenta la classifica e che consente di continuare a sperare.

Avvincente match per le biancoazzurre dell'Assi Manzoni Brindisi che hanno aperto il girone di ritorno del campionato di pallavolo femminile di B2 - Gruppo H con la dodicesima vittoria stagionale. La capolista ha inflitto un netto 3-0 alle avversarie archiviando la pratica Fiamma Torrese Napoli, anche se non senza difficoltà. Le campane, arrivate al PalaZumbo con velleità di vittoria per scalare la classifica, hanno dato filo da torcere alle pugliesi.

L'Assi ha, così, dovuto faticare in particolar modo nell'ultimo set quando il Fiamma Torrese è stato punto a punto fino alle battute finali, complice anche la stanchezza fra le fila delle padrone di casa. Una settimana difficile ha, infatti, accompagnato le ragazze di coach Marcello Sarcinella a questo incontro. I parecchi acciacchi, la maggior parte risolti in brevissimo tempo grazie all'intervento tempestivo della società, hanno infierito sulla qualità degli allenamenti.

Senza contare che si è dovuto fare a meno ancora una volta di una pedina importantissima per la squadra, Monica Casalino, alle prese con un infortunio al polpaccio. Ma tutto è bene quel che finisce bene e in soli tre set chiusi in 70 minuti di gioco per 25-15, 25-17, 25-22. Nonostante le salentine del Cutrofiano abbiano vinto contro il forte Megaride Napoli, distanziandolo dal gruppo di testa, le brindisine possono continuare a godere del podio grazie all'ipoteca messa sulla classifica nel girone di ritorno. Vince anche l'Orakom Salerno per 3-0 contro il fanalino di coda. Sabato prossimo, 15 febbraio 2014, si va a Isernia.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento