Happy Casa: visita di idoneità sportiva per Dominique Sutton

Superati i primi accertamenti. Domani ulteriori controlli. Se tutto andrà bene, possibile l'esordio domenica prossima contro la Fortitudo

BRINDISI - Dominique Sutton si è sottoposto oggi (giovedì 19 dicembre) alla visita di idoneità sportiva, effettuata dal dottor Dino Furioso, responsabile sanitario della Happy Casa Brindisi, presso il centro medico Apulia Diagnostic, a Mesagne.

Dominique Sutton e Dino Furioso 2-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I primi accertamento hanno avuto esito positivo. Per l'idoneità sportiva bisognerà attendere ulteriori accertamenti che verranno effettuati domani. Se tutto andrà bene, alle 17 di venerdì verrà presentato alla stampa e ai tifosi presso la sala stampa del PalaPentassuglia e non è escluso che l'ala statunitense possa fare il suo esordio domenica prossima, 22 dicembre, sul parquet della Fortitudo Bologna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento