Vittoria tennistica contro il Bisceglie: il Brindisi torna a sorridere

I biancazzurri si risollevano dopo le due sconfitte consecutive contro Casarano e Barletta. Tutto facile contro i baresi

BRINDISI – Tutto facile per il Brindisi. I biancazzurri superano in scioltezza l'Unione Sportiva Bisceglie, risollevandosi delle due sconfitte consecutive rimediate contro Casarano e Barletta. E' successo tutto nel corso di un pirotecnico primo tempo. Dopo 22 minuti i padroni di casa erano già avanti per 4-0. Gli ospiti hanno accorciato le distanze al 29'. Al termine della frazione, Brindisi ancora a bersaglio con Quarta. Nel secondo tempo, le due squadre hanno regalato pochissime emozioni ai circa 300 tifosi infreddoliti che hanno assistito al match, ad eccezione della rete del definitivo 6-1 rrealizzata da Pignataro, autore di una tripletta. La gara, valevole per la 15esima giornata del campionato di Ecellenza, è stata anticipata al sabato perché domenica pomeriggio anche la Virtus Francavilla sarà impegnata sul malconcio terreno di gioco del Fanuzzi, nel campionato di Serie C.

Primo tempo

Gli ultras biancazzurri seguono la partita in silenzio, senza esibire vessilli, per rispetto nei confronti di Gianfranco, un tifoso ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale Perrino, a seguito di un malore che lo ha colto nella giornata di venerdì. A sostegno dello sfortunato supporter, in curva Sud viene esposto uno striscione recante la scritta: “Il nostro silenzio, la nostra speranza…Gianfranco tieni duro”. 

Mister Olivieri accantona il modulo 4-3-3 passando a un super offensivo 4-2-4. Sul fronte d’attacco vengono schierati dal primo minuto gli attaccanti Pignataro e Acosta, supportati dagli esterni Procida e Quarta. In difesa fa il suo esordio il neo arrivato D’Angelo, schierato sulla fascia destra. Il resto del reparto difensivo è completato dai difensori centrali Fruci e Iannicello e dall’esterno sinistro Ruscigno. A centrocampo, Marino e Iaia. 

I biancazzurri hanno una partenza sprint. Al 6’ i padroni di casa passano in vantaggio con una conclusione al volo, dal limite dell’area, di Procida, deviata dal difensore avversario Marinaro. Nulla da fare per il portiere Lullo. Dopo tre giri di lancette, arriva il primo gol in biancazzurro di Acosta, che trafigge Lullo con una conclusione imprendibile. I padroni di casa continuano a spingere. Fra il 14’ e il 22’ sale in cattedra Pignataro. L’attaccante prima cala il tris con un tiro vincente a tu per tu con l’estremo difensore barese, poi realizza la doppietta personale grazie a un involontario assist del portiere Lullo, che egli regala di fatto la palla al lmite della sua area, spianandogli la strada verso la porta.

Dopo appena 22 minuti, gli uomini di mister Olivieri sono già sul 4-0. Ma gli ospiti, nonostante i colpi da ko, al 29’ hanno uno scatto d’orgoglio con Compierchio, che approfittando di una dormita della difesa brindisina, scatta sul filo del fuorigioco, si presenta davanti a Lacirignola e va a segno con un pallonetto. Dopo aver accorciato le distanze, il Bisceglie sfiora il raddoppio in un altro paio di occasioni. Ma al termine di un pazzo primo tempo è il Brindisi a gonfiare ancora la rete, con un tiro ravvicinato di Quarta. 

Secondo tempo

La ripresa si apre con una girandola di sostituzioni. Olivieri si cautela, lasciando gettando nella mischia Merito e Salamina, al posto rispettivamente di Ruscigni e Procida. Doppia sostituzione anche nel Bisceglie. La gara si trascina stancamente verso il 90'. Poco prima del fischio finale, Pignataro realizza il terzo gol. Con questa vittoria il Brindisi consolida il terzo posto e può sperare di accorciare le distanze dalla capolista Casarano, che domani sarà di scena ad Altamura. Fra sette giorni, altro impegno casalingo contro il Corato per Pignataro & co.

Tabellino

Brindisi Fc – Unione Calcio Bisceglie 6-1
Brindisi Fc; Lacirignola (Pizzolato dal 31' st), Ruscigno (Salamina dal 1’ st), D’Angelo, Iannicello, Fruci, Marino, Iaia, Quarta (De Fazio dal 36' st), Pignataro, Procida (Merito dal 1’ st), Acosta (Girardi dal 19' t). A disposizione: Pizzolato, De Fazio, Zizzi, Ambrosio, Merito, Lanza, Lieggi, Girardi, Salamina. All. Olivieri
Unione Calcio Bisceglie: Lullo, Buffi, Quacquarelli, De Giosa (Paolillo dal 1’ st), D’Addato (Binetti dal 22' st), Compierchio, Petrachi (Quercia dal 1’ st), Triggiani, Marinaro, Ingredda. A disp. Di Bari, Quercia, Albrizii, Paolillo, Goffredo, Binetti, De Mango, Papagni, Losacco. All. Amoroso
Arbitro: Francesco Mallardi di Bari, coadiuvato dagli assistenti di linea Michele Fracchiolla e Michele Spalierno di Bari
Marcatori: Procida (Br) al 5’ pt; Acosta (Br) al 9’ pt; Pignataro (Br) al 14’ pt, al 22’ pt e al 43' st; Compierchio (Bis) al 29’ pt; Quarta (Br) al 43’ pt
Note: Circa 300 tifosi sugli spalti dello stadio Fanuzzi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento