rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

Volley femminile/ Nuovi tecnici: vincono San Vito e Assi

Il cambio di tecnici in panchina porta bene alle due squadre di punta del volley femminile brindisino. Vincono infatti San Vito e Assi Manzoni, in lotta l'una per la permanenza in B/1, l'altra per la promozione dalla B/2 alla serie superiore

Sono davvero tre punti pesanti quelli che questa sera la Volley San Vito ha conquistato nel confronto casalingo che l'ha opposta al Volley Friends Roma nella B/1, valido per la ottava giornata di ritorno del campionato di serie B1 femminile di volley. Una vittoria coincisa con l'esordio di Enrico Caputo sulla panchina biancazzurra, dopo l'avvicendamento di tecnici avvenuto a metà settimana. E ora conteranno gli scontri diretti per la salvezza. La squadra ha avuto un ottimo approccio alla gara tanto da schizzare subito avanti (5-1), sorprendendo le laziali: che le sanvitesi volessero il massimo dalla partita è dimostrato dai due ace di Adelaide Soleti e dai due punti consecutivi di Graziana Caputo che hanno portato il punteggio sul 10-3.

Il Friends Roma ha accusato il colpo; nonostante l'infortunio occorso alla Culiani, ha tentato di reagire, ma invano: il set si è concluso con un eloquente 25-13 a favore della Volley San Vito. La formazione biancazzurra è stata in grado, nel secondo set, di riemergere dal 7-12 e dal 12-16, rosicchiare lo svantaggio ed impattare a quota 16. Ne è seguito un lungo batti e ribatti con parità a 20, 22, 23 e 24. I due guizzi vincenti delle locali hanno permesso di mettere al sicuro il primo dei punti in palio.

Un Friends Roma non ancora domo ha avuto l'ennesimo scatto d'orgoglio nella terza frazione, condotta per lungo periodo (1-4, 3-8, 7-11, 13-16); a quota 17 le padrone di casa hanno raggiunto la parità e più avanti, con un autorevole break, hanno ribaltato il punteggio dal 19-20 al 22-20, prologo del gran finale di set, chiuso sul 25-23. Una vittoria importantissima che consente di superare in classifica la Primadonna Bari ed accorciare le distanze dal Tremestieri Etneo, quart'ultimo, ora con due sole lunghezze di vantaggio. Due squadre, quella barese e quella siciliana, che la Volley San Vito affronterà di qui a breve in due autentici scontri salvezza. Ma, prima, bisognerà fare visita alla vice capolista Agrigento: un banco di prova durissimo per coach Caputo.

Patrizia Chionna con le ragazze dell'Assi Manzoni-2Esordio vincente in panchina in B/2 anche per la nuova head coach dell’Assi Manzoni Brindisi, Patrizia Chionna, subentrata a Marcello Sarcinella a inizio settimana. In appena un’ora e dieci minuti le atlete biancoazzurre archiviano la pratica Turi con un primo set totalmente governato dalle padrone di casa, un secondo in cui le ospiti tentano la rimonta ma senza successo e un ultimo decisivo set duro a morire, tirato punto a punto fino al time out chiamato dall’Assi, e poi chiusosi sul 25-21.

Buon risultato alla luce di una settimana di cambiamenti importanti, come il cambio di guida tecnica. “Ho trovato una buona squadra, certo i cambiamenti che verranno saranno graduali, lavorerò in primis sulla determinazione e sul recupero degli obiettivi. È naturale che ho trovato una squadra già impostata nei meccanismi, ma alcune battute di arresto avevano inciso sul lato psicologico, perché può capitare che alle volte un’atleta non si senta più all’altezza e perda le certezze che fino al giorno prima aveva, perciò si tratta solo di ridare una impronta caratteriale indirizzata verso l’obiettivo ambizioso che è, e rimane, la promozione diretta. Vogliamo riprendere la prima posizione” ha spiegato coach Patrizia Chionna.

“Ovviamente in una settimana non ho potuto fare delle valutazioni complete, anche se sono ragazze che conosco tutte benissimo, e si tratta di una squadra dalle grandi potenzialità che sono certa torneranno a concretizzarsi”. Ora si apre una fase di scontri diretti molto importanti, a partire dal prossimo turno che vedrà le brindisine impegnate nel derby col Mesagne, ex squadra di coach Chionna, e a seguire Cutrofiano e Salerno.

“Saranno impegni determinanti per la verifica del nostro obiettivo, anche se nulla sarà comunque perso anche in caso di mancato risultato. Bisogna lavorare tanto, il gruppo è buono, sono tutte ragazze che in palestra possono e danno tutto il loro impegno e aumenteremo gradualmente il carico di lavoro”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile/ Nuovi tecnici: vincono San Vito e Assi

BrindisiReport è in caricamento