rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Volley, playoff per la B1: l'Assi supera Catania in rimonta. Mercoledì gara 2

L' Assi Manzoni Volley Brindisi batte il Planet Catania (3-1) in gara uno di play off per la promozione in B1. Avvio incerto per le biancoazzurre che si fanno sopraffare nel primo set 15-25. Ma la gara sarà lunga e in un'ora e 35 minuti il team di coach Patrizia Chionna riacciuffa il match e schianta il Catania rifilando un ottimo 3-1

BRINDISI - L’ Assi Manzoni Volley Brindisi batte il Planet Catania (3-1) in gara uno di play off per la promozione in B1. Avvio incerto per le biancoazzurre che si fanno sopraffare nel primo set 15-25. Ma la gara sarà lunga e in un'ora e 35 minuti il team di coach Patrizia Chionna riacciuffa il match e schianta il Catania rifilando un ottimo 3-1. I parziali degli altri tre set parlano chiaro: 25-14; 25-11; 25-15. Ottima prova di Ida Taurisano con 17 punti e Valeria Cristofaro con 14 punti; per il Planet realizza 23 punti la ex di turno Graziella Lo Re’. Grande festa sugli spalti gremiti del PalaZumbo, che ha ospitato la prima gara casalinga per l'Assi. Gara due mercoledì 21 maggio a Catania, eventuale bella sabato 24 maggio nuovamente a Brindisi. Per le semifinali la vincente tra Brindisi e Catania si scontrerà con Roma.?

“Bisognava vincere – dichiara Coach Chionna - e abbiamo vinto seppur con approccio difficile alla gara, vedi primo set particolarmente sofferto e infine perso”. “Ma poi – prosegue la Chionna - le ragazze hanno ritrovato concentrazione e hanno dimostrato maggiore sicurezza. La presenza del pubblico è stata determinante, per questo è stato importante iniziare da casa. Vedere il palazzetto pieno è bello per tutti: le ragazze si caricano, e lo staff e la società si sentono supportati nel portare avanti un progetto che alle volte non facile”.?

L'Assi batte Catania 3-1

“Non è stato – conclude il coach dell’Assi - un anno semplice, i giochi nel nostro girone sono rimasti aperti fino all’ultimo e si rischiava di arrivare ai play off mentalmente stressati. Invece, è andato tutto bene, grazie anche a tutti i collaboratori, i miei assistenti, la preparatrice atletica e lo staff medico. Ora andiamo a Catania con la stessa ambizione di concretizzare il nostro buon gioco e assicurare anche lo spettacolo”.

Il direttore generale del sodalizio brindisino, Francesco Greco, rimarca invece come “il percorso si ancora lungo, abbiamo superato il primo ostacolo e rotto il ghiaccio nel migliore dei modi che è la cosa più importante. C’è da superare – prosegue Greco - questa prima fase, poi ce ne sarà una seconda e una terza, ma siamo carichi e fiduciosi. Poi vedere che la città ci è stata e ci è vicina dall’inizio dell’anno, compresa gara uno di play off nonostante il maltempo di ieri, con la presenza anche di tante personalità ci responsabilizza maggiormente. Il progetto – conclude il dg - è solido e l’ambiente è rassicurato da questo: il nostro team può pensare solo a concentrarsi per conquistare la B1. A tutto il resto ci pensa la dirigenza”. (Le foto sono di Vito Massagli)

 
Assi Manzoni Volley Brindisi 3 – Planet Light Catania 1
Parziali Set: 15-25 (23’); 25-14 (24’); 25-11 (23’); 25-15 (25’).
Assi Manzoni Brindisi: Corallo 11, Antonaci 8, Greco n.e., Iacca n.e., Casalino 2,  Dellarocca (L1), Scaglioso 6, Benefico 1, Cristofaro 14, Pindinello 6, Taurisano 17, Chionna n.e., Avallone n.e.. All. Chionna.
Planet Light Catania: Lo Re’ 23, Nuccio 2, Tracinà, Incongnito 8, De Luca, Finocchiaro, Rapisarda 2, Nicolosi, Chiesa 6, Mirabella Giulia (L2). All. Baldì. 
Assi Brindisi: muri 8, bat.sb. 8, Ace 5, errori 23. 
Planet Light Catania: muri 5, bat.sb.7, Ace 3, errori 26.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, playoff per la B1: l'Assi supera Catania in rimonta. Mercoledì gara 2

BrindisiReport è in caricamento