menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi, il W3 Group non arretra: "Attendiamo la documentazione mancante"

Il gruppo romano conferma l'interesse all'acquisto del sodalizio biancazzurro: "Qualsiasi tipo di offerta formulata senza avere reale cognizione dei numeri attuali sarebbe sintomo di approssimazione"

BRINDISI - Il W3 group conferma il proprio interesse all’acquisizione del Brindisi calcio e conferma altresì di essere ancora in attesa della documentazione che consenta di avere un quadro chiaro sulla situazione contabile della società. “In assenza di queste informazioni risulta evidente l’impossibilità a formulare qualunque offerta economica formale”. Lo chiarisce l’azienda romana, attiva nel settore della security, attraverso una nota diramata nella giornata odierna. Il W3 group giovedì scorso ha incontrato il sindaco di Brindisi, Riccardo Rosso. Lo stesso primo cittadino ieri ha parlato pubblicamente di tale incontro, attraverso un post pubblicato sul suo profilo Facebook, seguito da un secondo post in cui, su richiesta di un socio, ha chiarito che l’unica trattativa attualmente in piedi è quella con l’imprenditore Daniele Arigliano. Ma il W3 group non arretra.

Riceviamo di seguito la nota della società capitolina

In merito alle indiscrezioni circolate negli ultimi giorni siamo a ribadire quanto esposto già qualche settimana fa nel nostro primo comunicato. Avremmo intenzione di sviluppare un progetto calcistico pluriennale per riportare ai livelli che merita la città di Brindisi. 
A seguito di un cordiale incontro con gli odierni soci, nelle persone dell’Ing. Vangone e dott. Bassi, alla presenza dell’Avv. Montella, la scorsa settimana, siamo in attesa di ricevere la documentazione mancante per poter procedere ad una fotografia reale aggiornata della situazione contabile.  Tale richiesta è stata inviata via email nelle scorse settimane ed è stata rinnovata via Pec anche nella giornata di ieri. In assenza di queste informazioni risulta evidente l’impossibilità a formulare qualunque offerta economica formale.

Qualsiasi tipo di offerta formulata senza avere reale cognizione dei numeri attuali sarebbe sintomo di approssimazione che non è assolutamente contemplabile in questo tipo di operazione. Abbiamo ben chiari i numeri necessari a sviluppare il progetto, ma necessitiamo di chiarezza per valutare la situazione attuale.  Nel frattempo possiamo confermare di aver già illustrato a grandi linee il nostro progetto, riscontrando l’attenzione e l’apertura dell’amministrazione comunale in un incontro avuto recentemente. Nel caso ci fosse la disponibilità dell’attuale proprietà saremo ben lieti di valutare i termini di una eventuale conclusione della trattativa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento