rotate-mobile
Anna

Anna

Rank 3.0 punti

Iscritto giovedì, 20 settembre 2018

Cane impiccato e poi abbandonato sul bordo della strada

"Chi lo ha fatto forse voleva impiccarsi lui rendendosi conto di cosa ci stia a fare sulla faccia della terra. E per errore invece c'e' rimasta quella povera bestia. Comunque puo' provare di nuovo a uccidersi. Sicuramente non lascia nessuno nella disperazione ... anzi. Ma come si puo'... belva immonda."

3 commenti

Avviato il ripristino della segnaletica stradale: l'elenco delle vie

"Via Marco Biagi (zona Casale/Paradiso di fronte caserma vigili del fuoco) da dove inizia a dove finisce non ha linea di mezzeria. Quando la faranno non sara' mai troppo tardi. Magari prima che ci si scontri frontalmente soprattutto al gomito dove quando svolti ti trovi un altro di fronte che non tiene la destrs. Se va piano ce la facciamo a fermarci, un paio di imprecazioni e finisce li, ma se arriva uno piu' veloce l'impatto e' inevitabile e con conseguenze serie. Ora poi in quella zona sostano numerose auto in attesa dei figli all'uscita da scuola. Immaginate che caos. Se ci vogliono fare due striscette bianche, se avanza un po' di vernice, noi che ci abitiamo saremo immensamente grati."

2 commenti

Cane impiccato e poi abbandonato sul bordo della strada

"Chi lo ha fatto forse voleva impiccarsi lui rendendosi conto di cosa ci stia a fare sulla faccia della terra. E per errore invece c'e' rimasta quella povera bestia. Comunque puo' provare di nuovo a uccidersi. Sicuramente non lascia nessuno nella disperazione ... anzi. Ma come si puo'... belva immonda."

3 commenti

Avviato il ripristino della segnaletica stradale: l'elenco delle vie

"Via Marco Biagi (zona Casale/Paradiso di fronte caserma vigili del fuoco) da dove inizia a dove finisce non ha linea di mezzeria. Quando la faranno non sara' mai troppo tardi. Magari prima che ci si scontri frontalmente soprattutto al gomito dove quando svolti ti trovi un altro di fronte che non tiene la destrs. Se va piano ce la facciamo a fermarci, un paio di imprecazioni e finisce li, ma se arriva uno piu' veloce l'impatto e' inevitabile e con conseguenze serie. Ora poi in quella zona sostano numerose auto in attesa dei figli all'uscita da scuola. Immaginate che caos. Se ci vogliono fare due striscette bianche, se avanza un po' di vernice, noi che ci abitiamo saremo immensamente grati."

2 commenti
BrindisiReport è in caricamento