Mercoledì, 27 Ottobre 2021
/~shared/avatars/42544224475286/avatar_1.img

fracasso

Rank 0.0 punti

Iscritto sabato, 30 maggio 2015

“Emiliano sbaglia su Tap: il suo sì, atto di prepotenza per la mia città”

"..a volte ritornano..verrebbe da pensare. Insieme ad un "Mamma mia". Invece sembra di vedere il fantastico ed irreale Necronomicon, il libro dei morti. E' stata letta , da qualche parte nelle sue tremende pagine, la formula che porta in vita il personaggio di tanti film di successo: LA MUMMIA. Ironia ( ma non tanto...) a parte, possiamo pensare allora che Brindisi sta scoprendo, suo malgrado, e con riferimento ad i suoi personaggi passati e presenti, una vocazione cinematografica: potrebbe essere la azzeccatissima location di una serie di Horror Movies di buon livello. Magari.. gli interpreti non mancano. Basta che continuino a recitare se stessi."

9 commenti

Shuttle, tempo di lavori: si parte dalle espropriazioni per pubblica utilità

"Che questo "shuttle" sia una mega......di dimensioni astronomiche è una verità scientificamente dimostrabile. Che sia uno spreco vergognoso è ancora un'altra sacrosanta verità. Che la decisione di bloccare tutto a suo tempo e metterci su una pietra doveva essere fatto nei tempi passati è verissimo ed inconfutabile. E ciò non fu fatto perché le varie forze politiche, nel vedere il famoso "piatto ricco mi ci ficco", fecero a gara a lanciarsi dentro, ma non trovarono il solito accordo spartitorio. Ma la cosa più scandalosa è quel ribasso di oltre il 45% che è stato fatto per aggiudicarsi l'appalto. Dove è il trucco? A cosa ci si si appellerà quando, in corso d'opera, si cercherà di agguantare l'altra "fetta" dei 40 milioni? In che modo e con quali parametri sono stati calcolati i costi dell'opera? Perché non è stato fatto uno studio di fattibilità che dimostri la convenienza economica dell'opera? Con 40 milioni spesi, per esempio, a rimettere a posto le scuole di Brindisi e provincia avremmo avuto i più bei istituti scolastici d'Italia. Ci si augura che la magistratura, così solerte in altre occasioni, entri a gamba tesa nella cosa e fermi il tutto prima dello sfascio, prima della fuga dei buoi dalla stalla."

1 commenti

Usata e abbandonata da tanti: prendersi cura di Brindisi prima che sia troppo tardi

"E' finita, caro Dipietrangelo, ma è proprio finita. E non lo dico con pessimismo e/o avvilimento, ma bensì con rigore "scientifico" , rigore che la realtà ci impone. Qui da noi, al Sud, non si vuole capire un concetto oramai assodato: l'epoca di Pantalone, dell'assistenzialismo e della visione meridionalistica di un osso da spolpare, E' FINITA. La carne intorno all'osso è stata già sbranata e dilaniata dalle orde di iene fameliche ( i politici e gli amministratori locali) che si sono avvicendati nel Sud per oltre 50 anni, senza lasciare nulla di duraturo e di buono ( magari l'ILVA di Taranto....). Ora si deve andare avanti con le proprie gambe, con le proprie capacità: non ti aiuta più nessuno. E come si fa qui a Brindisi, città caratterialmente e culturalmente miserrima ed impreparata? Città di popolino da Suburra, di gente lamentosa ed infingarda, di gente pettegola e codarda. Città sempre più vecchia e chiusa su se stessa. Lascia stare a fare analisi ( benché esatte , precise e veritiere): non serve a nulla. Le coscienze sono rattrappite, non gliene frega un ca..o di nulla e di niente a nessuno. Se fossimo una ditta, come si suol dire, avremmo già portato i libri in tribunale. Abbandonata? No, cadavere in avanzato stato di decomposizione. Non sentite la puzza?"

2 commenti

Troppe minacce su Torre Guaceto. Ma il problema è anche politico

"Chiacchiere, Orlandini, solo chiacchiere e nè manco distintivo. Qui si deve commissariare per almeno 10-15 anni Carovigno: niente più elezioni locali per 10-15 anni. Poi legge chiara e precisa: Torre Guaceto non si tocca. Ne ora e ne mai. Questa è la realtà: non vi è la volontà precisa e inequivocabile di farla finita. Interessi malavitosi, legati alla politica. Nessuno si salva. Spazzarevia tutti, senza pietà. Un solo commissario. Una sola legge, di due righe. Punto e basta."

1 commenti

Truffa dell'olio di oliva: la Cia di Brindisi pronta a costituirsi parte civile

"Risposta per Brindisireport: Cari amici, la critica non era rivolta a voi, ma bensì alle cosiddette "istituzioni" del regime ed ai suoi gerarchi ( i responsabili delle istituzioni). Il loro silenzio è il miglior complice di chi compie il misfatto ed un invito a persistere nello stesso."

2 commenti

Truffa dell'olio di oliva: la Cia di Brindisi pronta a costituirsi parte civile

"Se rimanete solo a fare "plausi" e salamelecchi vari e non pubblicate i nomi delle aziende coinvolte , allora , mi dispiace dirlo, fottete i consumatori. Per cose molto meno gravi e di scarso interesse avete sbattuto in prima pagina nomi e cognomi. Forse in questo caso le ditte sono protette dai potenti a cui dovete riferire?

BrindisiReport risponde - Lo abbiamo spiegato altre volte. I nomi in questi casi non ce li passano mai. altrimenti li pubblicheremmo. Nè possiamo azzardare a indovinare, con conseguenze immaginabili."

2 commenti

Consales-Renna, la coppia scoppia: revocata la delega speciale e pure sfrattato

""...La politica è anche questa...". No, cara Sig.na Stefania de Cristofaro. La politica è SOLO QUESTA. Ed ecco spiegato perché, ad esempio, quando vedo le fotografie di certi personaggi nell'articolo, vengo immediatamente colto da una nausea terribile ed incontrollabile. E sono certo che di tale sintomatologia non ne sia affetto solo io, ma buona parte dei brindisini. Almeno quelli a cui è rimasta la dignità."

1 commenti

Allo studio una collaborazione tra la base Onu e le università pugliesi

"Visto che lo stesso aveva proibito ai circhi equestri di esibirsi a Brindisi, ha pensato bene di aprirne un altro. Ma mi chiedo sempre: perché la roba che viene caricata e/o scaricata dagli aeroplani che fanno servizio per questo sodalizio internazionale non vengono verificati dalle autorità competenti, così come si fa per qualsiasi servizio e vettore di spedizione merci via aerea? Cosa trasportano che non deve essere controllato?"

1 commenti

Nuovi segnali di crisi da Dema. Chiesto l'intervento della task force regionale

""..la situazione degeneri e sfugga di mano..." :Ma che deve degenerare e/o sfuggire di mano, caro sig.Bozzetti. Lei, e se lo lasci dire, nel pronunciare questa frase non ha capito un BENEAMATO C...O di nulla di che pasta è fatto questo popolo del Sud, e brindisino in particolare. E' un popolo pecorile ed infingardo, buono solo a mugugnare e a "rosicare", a prendere batoste terribili e tremende sul proprio groppone, e sempre pronto a genuflettersi al potente di turno, al burocrate, allo scherano che dice di "esercitare" la giustizia, pronto a leccare vilmente e codardemente la mano che non può mozzare ( e come se la mozzerebbe...) per non dire che lecca un'altra parte del corpo umano del tal gestore del potere amministrativo, sindacale, istituzionale. Prono e pronto sempre a offrire la sua cervice alle bastonate del "padrone", questo popolicchio brindisino subirà queste ed altre maleazioni , rimarrà in silenzio, al massimo emetterà qualche belato. Poi, rassegnato ed umiliato, tornerà con la coda tra le gambe a piangersi addosso, a bearsi della propria ignoranza e a leggere l'articolo di fondo della Gazzetta dello Sport: almeno lì leggerà di qualche squadra che vince al posto suo, nella sua fantasia di imbelle pusillanime . E così facendo attenderà la fine, nel sordo compiacimento di quella classe politica ( di cui lei fa parte) tesa solo a proteggere i propri privilegi di casta."

1 commenti

Capannoni ex Saca, il futuro in un’officina culturale per due milioni di euro

"Servizi sociali, ascolto on line, contenitori culturali, laboratori "per stimolare", mediazione "culturale" per popolazione immigrata.... Si sta emulando, in peggio, la passata palude Casmez che tanto male e danno ha fatto al Sud d'Italia. Ma fate case popolari per gli italiani di Brindisi che sono alla fame, rimettete a posto le scuole e/o fatene di nuove, fate la manutenzione all'ospedale, aggiustate le strade, migliorate la costa. Cose, ma almeno servono realmente alla città."

3 commenti

Sabato mattina gli studenti della Consulta in corteo contro il terrorismo

"Si, è giusto: io "prendo coscienza" e voilà, quasi per incanto, i terroristi non fanno più i cattivi. Che significa cittadini "sensibili" ? Che soffrono particolarmente il solletico sotto le ascelle o facilmente prendono l'influenza? Il 68 è passato da un pezzo ma la voglia di pagliacciate ancora, pervicacemente, permane. Contenti loro.......tanto , per quello che fanno a scuola...almeno vanno a prendere una boccata d'aria....."

1 commenti

Avvocati equiparabili alle piccole e medie imprese? In Europa sì, in Italia no

"Equiparare la professione forense, come già altre professioni, ad una impresa è manifestazione di civiltà e progresso. I professionisti sono , sia singolarmente che associati, delle imprese che rendono un servizio di primaria importanza e responsabilità alla società. Quindi fanno impresa, anche se ciò fa storcere il naso a vecchi soloni e parrucconi contrari ad ogni ventata di modernità e sviluppo. Giustissimo ed imprescindibile quindi l'emendamento Chiavaroli-Zanoni alla finanziaria 2016: la Storia avanza. Non la si può fermare. PS: non sono un avvocato ma altro professionista."

2 commenti

Finmeccanica cambia pelle: sciopero in AgustaWestland a Brindisi

"Il megacarrozzone dello Stato è in piena metamorfosi. Si sta cercando di fondere in un tutt'uno un miscuglio di aziende ognuna delle quali terreno di scorribande varie in un qualchecosa che cerchi di assomigliare ad una impresa vagamente privata. Senza fare il "gufo" ( come direbbe l'ebetino ), spero che in tutto questo non la paghino i soliti poveri Cristi delle aziende meridionali. E che Iddio gliela mandi buona....."

1 commenti

“Emiliano sbaglia su Tap: il suo sì, atto di prepotenza per la mia città”

"..a volte ritornano..verrebbe da pensare. Insieme ad un "Mamma mia". Invece sembra di vedere il fantastico ed irreale Necronomicon, il libro dei morti. E' stata letta , da qualche parte nelle sue tremende pagine, la formula che porta in vita il personaggio di tanti film di successo: LA MUMMIA. Ironia ( ma non tanto...) a parte, possiamo pensare allora che Brindisi sta scoprendo, suo malgrado, e con riferimento ad i suoi personaggi passati e presenti, una vocazione cinematografica: potrebbe essere la azzeccatissima location di una serie di Horror Movies di buon livello. Magari.. gli interpreti non mancano. Basta che continuino a recitare se stessi."

9 commenti

Shuttle, tempo di lavori: si parte dalle espropriazioni per pubblica utilità

"Che questo "shuttle" sia una mega......di dimensioni astronomiche è una verità scientificamente dimostrabile. Che sia uno spreco vergognoso è ancora un'altra sacrosanta verità. Che la decisione di bloccare tutto a suo tempo e metterci su una pietra doveva essere fatto nei tempi passati è verissimo ed inconfutabile. E ciò non fu fatto perché le varie forze politiche, nel vedere il famoso "piatto ricco mi ci ficco", fecero a gara a lanciarsi dentro, ma non trovarono il solito accordo spartitorio. Ma la cosa più scandalosa è quel ribasso di oltre il 45% che è stato fatto per aggiudicarsi l'appalto. Dove è il trucco? A cosa ci si si appellerà quando, in corso d'opera, si cercherà di agguantare l'altra "fetta" dei 40 milioni? In che modo e con quali parametri sono stati calcolati i costi dell'opera? Perché non è stato fatto uno studio di fattibilità che dimostri la convenienza economica dell'opera? Con 40 milioni spesi, per esempio, a rimettere a posto le scuole di Brindisi e provincia avremmo avuto i più bei istituti scolastici d'Italia. Ci si augura che la magistratura, così solerte in altre occasioni, entri a gamba tesa nella cosa e fermi il tutto prima dello sfascio, prima della fuga dei buoi dalla stalla."

1 commenti

Usata e abbandonata da tanti: prendersi cura di Brindisi prima che sia troppo tardi

"E' finita, caro Dipietrangelo, ma è proprio finita. E non lo dico con pessimismo e/o avvilimento, ma bensì con rigore "scientifico" , rigore che la realtà ci impone. Qui da noi, al Sud, non si vuole capire un concetto oramai assodato: l'epoca di Pantalone, dell'assistenzialismo e della visione meridionalistica di un osso da spolpare, E' FINITA. La carne intorno all'osso è stata già sbranata e dilaniata dalle orde di iene fameliche ( i politici e gli amministratori locali) che si sono avvicendati nel Sud per oltre 50 anni, senza lasciare nulla di duraturo e di buono ( magari l'ILVA di Taranto....). Ora si deve andare avanti con le proprie gambe, con le proprie capacità: non ti aiuta più nessuno. E come si fa qui a Brindisi, città caratterialmente e culturalmente miserrima ed impreparata? Città di popolino da Suburra, di gente lamentosa ed infingarda, di gente pettegola e codarda. Città sempre più vecchia e chiusa su se stessa. Lascia stare a fare analisi ( benché esatte , precise e veritiere): non serve a nulla. Le coscienze sono rattrappite, non gliene frega un ca..o di nulla e di niente a nessuno. Se fossimo una ditta, come si suol dire, avremmo già portato i libri in tribunale. Abbandonata? No, cadavere in avanzato stato di decomposizione. Non sentite la puzza?"

2 commenti

Troppe minacce su Torre Guaceto. Ma il problema è anche politico

"Chiacchiere, Orlandini, solo chiacchiere e nè manco distintivo. Qui si deve commissariare per almeno 10-15 anni Carovigno: niente più elezioni locali per 10-15 anni. Poi legge chiara e precisa: Torre Guaceto non si tocca. Ne ora e ne mai. Questa è la realtà: non vi è la volontà precisa e inequivocabile di farla finita. Interessi malavitosi, legati alla politica. Nessuno si salva. Spazzarevia tutti, senza pietà. Un solo commissario. Una sola legge, di due righe. Punto e basta."

1 commenti

Truffa dell'olio di oliva: la Cia di Brindisi pronta a costituirsi parte civile

"Risposta per Brindisireport: Cari amici, la critica non era rivolta a voi, ma bensì alle cosiddette "istituzioni" del regime ed ai suoi gerarchi ( i responsabili delle istituzioni). Il loro silenzio è il miglior complice di chi compie il misfatto ed un invito a persistere nello stesso."

2 commenti
  • Commenti generici: 100 commenti
BrindisiReport è in caricamento