Sabato, 20 Luglio 2024

Anche nel Brindisino avvisato lo "strano oggetto volante nei cieli": ecco cos'era

Si tratta del razzo vettore dei satelliti Starlink. Si chiama Booster B1078/11 ed è un Falcon 9 Block 5. Attorno alle 21 di domenica 23 giugno in molti lo hanno immortalato anche nel Brindisino

Anche nel Brindisino attorno alle 21 di domenica 23 giugno in molti hanno avvistato e immortalato il razzo vettore dei satelliti Starlink, lanciato nell'ambito del progetto di SpaceX per fornire un sistema di comunicazione Internet spaziale attraverso una vasta rete di satelliti in orbita bassa terrestre. Prima che fossero diffuse queste informazioni, il razzo è stato denominato "strano oggetto volante e luminoso" e ha stupito quanto lo hanno avvistato. Il video mostra il passaggio da Brindisi e San Vito Dei Normanni ma è stato notato anche in altre zone del Brindisino, nei pressi di San Pietro Vernotico. 

Da quanto si è potuto apprendere (qui il link) SpaceX ha lanciato un lotto di satelliti per la costellazione Starlink dal complesso di lancio 40 a Cape Canaveral, Florida, Usa. Il razzo vettore utilizzato è un Falcon 9 Block 5, che ha completato con successo la missione di mettere in orbita i satelliti Starlink. L’orbita dei satelliti è a bassa quota, motivo per cui il razzo, dentificato come Booster B1078/1, è stato visibile durante il lancio e l’inserimento in orbita. È stato recuperato con successo sull’Asds/Asog (una nave drone di recupero) dopo aver completato il suo compito. Questo spiega il motivo per cui in molti hanno potuto osservarlo in volo, la traiettoria del lancio era visibile dal sud Italia.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento