rotate-mobile

Incendio nave Olympia: nessun naufrago ancora rientrato a Brindisi

Cambiati i programmi che prevedevano il rientro dei passeggeri italiani per la mattinata di oggi a Costa Morena, a bordo del traghetto Florencia

Nessun naufrago del traghetto Olympia della Grimaldi lines è approdato stamani (sabato 19 febbraio) a Brindisi. Per le ore 9:30 di oggi era stato preannunciato l’arrivo di alcuni fra i passeggeri di nazionalità italiana della motonave andata in fiamme la notte di venerdì (18 febbraio) al largo di Corfù, a bordo del traghetto Florencia, sempre della Grimaldi. Ma in realtà l’imbarcazione, partita da Igoumenitsa, è arrivata direttamente a Brindisi, senza scalo intermedio a Corfù. Vi è stato insomma un cambio di programma rispetto ai piani iniziali. 

Si cercano ancora 12 dispersi a bordo del relitto

Non è ancora noto come i passeggeri bloccati a Corfù rientreranno in Italia. Vana quindi la presenza di decine di giornalisti che si erano radunati presso la banchina di Costa Morena, per raccoglie le impressioni dei naufraghi. Presenti anche il comandante della Capitaneria di porto di Brindisi, Fabrizio Coke, e il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mar adriatico meridionale, Ugo Patroni Griffi.

Sono 21 i passeggeri italiani tratti in salvo dal pattugliatore Monte Sperone della Guardia di finanza e da unità della Finanza, subito intervenuto per prestare le prime operazioni di soccorso. A bordo della nave vi erano complessivamente 289 persone, fra cui 50 membri dell’equipaggio. 

Video popolari

Incendio nave Olympia: nessun naufrago ancora rientrato a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento