Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fine del precariato per medici, infermieri e Oss: "Un sogno che si avvera"

Le interviste agli operatori sanitari assunti a tempo indeterminato dall'Asl. Al PalaPentassuglia la firma dei contratti

 

Stamani al PalaPentassuglia 171 operatori sociosanitari hanno firmato un contratto di assunzione a tempo indeterminato con la Asl di Brindisi. Altri 46 tra medici, ostetriche, infermieri, tecnici di laboratorio e radiologia e operatori sociosanitari sono stati stabilizzati. Di questi, 20 avevano i requisiti al 31 dicembre 2019 e 26 hanno maturato il diritto alla stabilizzazione il 31 luglio 2020.

Assunzione precari Asl-2

Gli operatori sociosanitari assunti a tempo indeterminato hanno partecipato al concorso unico regionale degli Ospedali Riuniti di Foggia: nei prossimi giorni firmeranno altri 11 oss. Inoltre,  23 operatori sociosanitari, già dipendenti Asl con diverse tipologie di contratto, sono stati assunti a tempo indeterminato nei giorni scorsi. Dal 2015 al 30 giugno scorso la forza lavoro, tra Asl e Sanitaservice, è aumentata di circa mille unità, passando da 4mila a 5mila dipendenti. Nello stesso periodo sono stati banditi 167 concorsi: per 123 le procedure si sono già concluse.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento