Venerdì, 23 Luglio 2021

Fine del precariato per medici, infermieri e Oss: "Un sogno che si avvera"

Le interviste agli operatori sanitari assunti a tempo indeterminato dall'Asl. Al PalaPentassuglia la firma dei contratti

Stamani al PalaPentassuglia 171 operatori sociosanitari hanno firmato un contratto di assunzione a tempo indeterminato con la Asl di Brindisi. Altri 46 tra medici, ostetriche, infermieri, tecnici di laboratorio e radiologia e operatori sociosanitari sono stati stabilizzati. Di questi, 20 avevano i requisiti al 31 dicembre 2019 e 26 hanno maturato il diritto alla stabilizzazione il 31 luglio 2020.

Assunzione precari Asl-2

Gli operatori sociosanitari assunti a tempo indeterminato hanno partecipato al concorso unico regionale degli Ospedali Riuniti di Foggia: nei prossimi giorni firmeranno altri 11 oss. Inoltre,  23 operatori sociosanitari, già dipendenti Asl con diverse tipologie di contratto, sono stati assunti a tempo indeterminato nei giorni scorsi. Dal 2015 al 30 giugno scorso la forza lavoro, tra Asl e Sanitaservice, è aumentata di circa mille unità, passando da 4mila a 5mila dipendenti. Nello stesso periodo sono stati banditi 167 concorsi: per 123 le procedure si sono già concluse.

Si parla di

Video popolari

Fine del precariato per medici, infermieri e Oss: "Un sogno che si avvera"

BrindisiReport è in caricamento