Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrivati al Cara i migranti provenienti da Sicilia e Calabria

 

BRINDISI - Sono arrivati poco dopo le 19:30 ( martedì 14 luglio) al Cara-Cpr di Brindisi Restinco, gli 80 migranti che la Prefettura di Agrigento ha trasferito da Lampedusa. Nel centro di accoglienza brindisino, come negli altri, dovrebbero sostare per almeno due settimane giungendo con certificazione sanitaria che attesta la loro negatività al test per Covid-19. Il loro smistamento verso altre destinazioni dopo Restinco dovrebbe avvenire alla fine del periodo di quarantena. I migranti, molto probabilmente di origine pakistana, sarebbero i compagni di viaggio dei 28 positivi al Coronavirus scoperti dopo lo sbarco a Roccella Jonica, e comunque aliquote provenienti dai recenti salvataggi condotti anche dalla nostra Marina Militare oltre che dalle navi delle Ong. Fuori dalla Cara-Cpr di Brindisi Restinco non è mancata la protesta del personale in servizio nella struttura preoccupati di dover ospitare persone contagiate in un luogo impreparato alla gestione di questa emergenza. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento