rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022

Torre Guaceto, salvata Albanella minore in difficoltà dal gruppo "Strashiddati" di Brindisi

Il rapace ha una frattura ad un'ala e ora riceverà tutte le cure delle quali ha bisogno presso il centro di recupero fauna selvatica di Torre Guaceto

TORRE GUACETO - Un' Albanella minore è stata portata in salvo questa mattina, giovedì 6 maggio 2021, grazie ai ciclisti dell'associazione sportiva di Brindisi "Strashiddati".  I ciclisti stavano battendo i tratturi in zona Apani, quando hanno notato l'esemplare sofferente. A questo punto si sono fermati, l'hanno fatto bere e poi hanno chiesto l'intervento del centro recupero fauna selvatica di Torre Guaceto. Il rapace ha una frattura ad un'ala e ora riceverà tutte le cure delle quali ha bisogno. Per chiedere l' intervento del centro recupero basta chiamare al 335 523 0215.

STRASCIDDATI TORRE GUACETO 2-2

L'Albanella minore è un rapace diurno, non più grande, in media, di una quarantina di centimetri, presenta una forma snella e slanciata, con coda sporgente e ali lunghe e strette. Il piumaggio è variamente caratterizzato da diverse tonalità del grigio, più scuro sul dorso, mentre fianchi e ventre presentano sfumature rossicce. Vastissimo l’areale di nidificazione dell’Albanella minore, diffusa dall’Europa occidentale a buona parte dell’Asia.  Non strettamente dipendente dalle zone umide in periodo riproduttivo, l’Albanella minore vive in simbiosi con tutta una serie di ambienti aperti quali steppe, brughiere, aree coltivate. In Itala l’Albanella minore è presente come nidificante in estate, mentre in autunno la specie migra verso i siti di svernamento posti nell’africa subsahariana. 

Si parla di

Video popolari

Torre Guaceto, salvata Albanella minore in difficoltà dal gruppo "Strashiddati" di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento