rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024

"Mamma voglio fare la portiera", il sogno della piccola Aurora nel segno di Buffon

Aurora Chirico spegnerà 7 candeline domani (domenica 29 maggio), da due calca il prato dello stadio comunale di Ceglie Messapica dove si allena con la scuola calcio Ac Taf Ceglie

CEGLIE MESSAPICA - "'Mamma voglio giocare a calcio', mi disse, pensando fosse stata influenzata dai fratelli. Invece me lo ha ripetuto in maniera decisa e sicura, e aveva solo cinque anni quando l'ho accompagnata al campo. Probabilmente fare la portiera era scritto nel suo Dna, la fa con passione e determinazione e vederla soddisfatta non può che farmi felice". A parlare è Maria, la mamma di Aurora Chirico, appena sette anni domani (domenica 28 maggio) che sogna ( e si allena) a fare la portiera di calcio, nel segno del suo idolo Gigi Buffon.

Capelli biondi, occhi azzurri, apparentemente timida ma quando indossa i suoi guantoni e presidia la porta del campo di calcio di Ceglie Messapica, si sente forte e invincibile. Non ha paura dei maschietti e non accetta parole di critica quando "gli avversari" vedono la femminuccia che copre la porta. Ma Aurora è una piccola rivoluzione, soprattutto, nel calcio cegliese che in tanti anni non ha mai visto una portiera e mister Rocco Marseglia è contentissimo di averla in squadra (nel video intervista al mister Marseglia).

La scuola calcio Ac Taf Ceglie Messapica, nell'anno 2020/2021 è stata inserita nell'elenco di "Scuola Calcio d’Elite”, un riconoscimento tributato dalla Figc Sgs solo ad alcune scuole calcio a quelle, cioè, che soddisfano determinati requisiti tutti tesi alla tutela dei ragazzi e alla attuazione dei punti contenuti nella “Carta dei Diritti dei Bambini”.

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento