rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021

Brigata San Marco: la cerimonia di consegna dei baschi a 40 neo fucilieri

Si è svolta stamani (venerdì 15 febbraio), presso la Piazza d’Armi del Castello Svevo, la cerimonia di fine corso e consegna del basco a favore degli allievi frequentatori del 16° corso di abilitazione anfibia – non direttivo, alla presenza del comandante in capo della Squadra navale, ammiraglio di squadra Donato Marzano.

Alla cerimonia, oltre a parenti e amici dei frequentatori del corso, hanno partecipato le autorità civili, religiose e militari, e rappresentanze del Gruppo nazionale “Leone di San Marco”, dell’Associazione nazionale marinai d’Italia e delle associazioni combattentistiche e d’arma della città e della provincia di Brindisi.

La consegna del basco ai militari, che conclude il corso di abilitazione anfibia, rappresenta da sempre un momento di grande rilevanza emotiva. Arriva, infatti, al termine di un percorso impegnativo dal punto di vista fisico e psicologico, che richiede grande spirito di sacrificio, necessario a raggiungere l’ambito traguardo di indossare il basco e diventare un membro effettivo della grande famiglia dei “Leoni” del San Marco.

Durante la cerimonia, inoltre, è stato consegnato un encomio al sottocapo fuciliere Rocco Sammali, per aver salvato la vita a una neonata di due mesi. Il fatto, avvenuto a Taranto, risale allo scorso 6 gennaio. Il sottocapo, mentre si trovava libero dal servizio presso la propria abitazione, sentite le richieste di aiuto della vicina che teneva in braccio la figlioletta, cianotica, con alcune manovre di primo soccorso riuscì a salvare la piccola, in attesa dell’arrivo di personale del 118,

Video popolari

Brigata San Marco: la cerimonia di consegna dei baschi a 40 neo fucilieri

BrindisiReport è in caricamento