Affondamento Kater I Rades: la cerimonia nel porto di Brindisi

Ventiquattro anni fa la tragedia. Oltre 100 persone morirono a seguito dello speronamento da parte della corvetta Sibilla. Il Cobas ricorda quel dramma

Nel porto di Brindisi si è svolta oggi pomeriggio (domenica 28 marzo) la cerimonia commemorativa della tragedia della Kater I Rades, imbarcazione carica di albanesi he la notte di 24 anni fa (1997) affondò mentre era diretta verso le coste brindisine, a seguito dello speronamento da parte della corvetta Sibilla, della Marina Militare italiana, nel tentativo di far rispettare il blocco navale deciso dal governo dell’epoca. Nelle acque del Mar Adriatico morirono più di 100 persone. I dispersi furono 27. Appena 34 i superstiti. 

Il sindacato Cobas di Brindisi, rappresentato dal segretario provinciale, Roberto Aprile, ha ricordato quel giorno con il lancio di fiori in mare, accompagnato da una riflessione storica sull’immigrazione del professore Gigi Perrone di Lecce, e dal collegamento telefonico con Krenar Xhavara, superstite che perse in quel tragico avvenimento la moglie ed una figlia di 6 mesi. 

Si parla di

Video popolari

Affondamento Kater I Rades: la cerimonia nel porto di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento