Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Città invasa dal fumo a causa della focara: numerose telefonate ai vigili del fuoco

 

Forse è un po’ sfuggita di mano la focara dedicata a Sant'Antonio Abate organizzata dalla parrocchia di Santo Spirito, al rione Sant’Angelo. Il cumulo di legna dato alle fiamme nel cortile della chiesa, dalla parte di via Lanzellotti, ha dato vita a una nube di fumo che nel giro di pochi minuti ha avvolto le abitazioni limitrofe, fino a espandersi anche sui tetti dei rioni Santa Chiara, Commenda e Cappuccini.

315d3300-8c4c-45ec-a1e6-7af82ae6adc4-2

Ignari della provenienze del fumo, accompagnato da un odore acre percepito nel raggio di centinaia di metri, numerosi cittadini hanno chiamato la sala operativa dei vigili del fuoco, che in quelli stessi frangenti erano alle prese con in principio di incendio che ha interessato un furgoncino parcheggiato in un cortile condominiale in via Cinque Giornate, sempre al rione Santa Chiara. Alcune telefonate sono giunte anche dal rione Bozzano.

Lì all’esterno della parrocchia, la situazione era tranquilla. Il rogo è rimasto circoscritto al mucchio di stoppie, senza provocare pericoli di alcun tipo per l’incolumità delle persone che si sono radunate intorno alla focara. Forse non si era messo in conto, però, che le fiamme avrebbero sprigionato una colonna di fumo di tale entità. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento