Lunedì, 27 Settembre 2021

Maggioranza divisa sul deposito Gnl, Rossi: "Non ci faremo ricattare"

Duro intervento del sindaco contro tre consiglieri che hanno lasciato l'aula, facendo mancare il numero legale

“Non ci faremo ricattare da nessuno”. Toni forti del sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, contro i tre consiglieri di maggioranza che sono usciti dall’aula, facendo mancare il numero legale e impedendo quindi la prosecuzione della seduta del consiglio comunale convocata nel pomeriggio di oggi (lunedì 26 luglio), dopo l’intervento dello stesso sindaco sul parere sfavorevole rispetto alla localizzazione del deposito di gas Gnl nell’area di Costa Morena Est espresso dalla struttura dirigenziale.

Il primo cittadino, in un video messaggio divulgato ai media, definisce “grave” quello che è accaduto in consiglio. Al tempo stesso ribadisce che la posizione di contrarietà rispetto al progetto già ribadita in giunta sarà trasmessa al ministero. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha inoltre riferito al sindaco che in assenza di accordo con il Comune, non ci sarà l’intesa stato-Regione.

Leggi l’articolo completo

Si parla di

Video popolari

Maggioranza divisa sul deposito Gnl, Rossi: "Non ci faremo ricattare"

BrindisiReport è in caricamento