rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

Torre San Gennaro colpita dalla burrasca: le mareggiate travolgono il cantiere

Le onde si infrangono sul porticciolo e sul lungomare, interessato da lavori di riqualificazione che dovrebbero concludersi a fine mese

Le mareggiate mettono a dura prova il cantiere. Le onde travolgono la spiaggia e il porticciolo di Torre San Gennaro, località marina di Torchiarolo interessata da lavori di riqualificazione costiera che da cronoprogramma dovrebbero concludersi entro la fine del mese di gennaio. La speranza è che non si registrino ritardi a causa dei danni provocati dai marosi che fin dalle prime luci di oggi (martedì 11 gennaio), alimentati dalle raffiche di maestrale, mettono a dura prova le barriere realizzate a protezione del lungomare. 

Porticciolo allagato, blocchi divelti e spiaggia ricoperta da detriti a Torre San Gennaro

Ma in alcuni punti i blocchi sormontati da basole, installati da poco, hanno ceduto. Una centralina è stata divelta con tutta la base d’appoggio. L’acqua arriva a pochi passi dalle abitazioni. La piazzetta con la fontana si è trasformata in un pantano. La spiaggia è ricoperta da un tappeto di detriti portati dal mare. Nella zona del porticciolo, come già accaduto altre volte, l’acqua non defluisce.

Questo ciò che accade in una giornata segnata da un forte vento di maestrale. I lavori sono iniziati nel 2017, si sono interrotti nel 2020 e sono ripartiti a ottobre 2021. L’intervento di riqualificazione riguarda il tratto costiero compreso fra Lendinuso e Torre San Gennaro, dove alcune famiglie risiedono anche nei mesi invernali. L’ondata di maltempo ha lasciato il segno, ma ancora non si sa se questo potrà incidere sull’andamento dei lavori.

Video popolari

Torre San Gennaro colpita dalla burrasca: le mareggiate travolgono il cantiere

BrindisiReport è in caricamento