Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vigili del fuoco e 118 entrano in casa: artista trovato morto

Dramma a San Pietro Vernotico. Abitazione inaccessibile a causa delle installazioni realizzate dal proprietario, il 72enne Raffaele Leone

 

Un amico è andato a portargli il caffè come tutte le mattine ma non lo ha trovato in piedi vicino la porta. Era nel suo letto immobile. Tragedia nella mattinata di oggi in via Lecce a San Pietro Vernotico. Raffaele Leone, 72 anni, conosciuto in paese per le sue doti artistiche, è stato trovato senza vita nella sua villetta. Un'abitazione piena di materiale di risulta che egli stesso aveva fissato al prospetto, trasformandola in quella che molti chiamano "casa scultura". 

L'amico ha chiesto aiuto a un agente dell'istituto di vigilanza G4 che a sua volta ha allertato il 118 e i vigili del fuoco. Solo i pompieri sono riusciti a creare un varco per accedere all'interno dell'abitazione diventata inaccessibile a cause delle installazioni. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. La salma è stata portata sul marciapiede. Sul posto i carabinieri, gli agenti della Polizia locale e i volontari della Protezione civile. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento