rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024

Porto di Brindisi, visita istituzionale dei 5 Stelle: "I dragaggi opera prioritaria"

Le potenzialità e le criticità del porto di Brindisi prese in esame da un gruppo composto da senatori e deputati, accolti dal presidente dell'Autorità di sistema portuale

Potenzialità e problematiche del porto di Brindisi sono state prese in esame da una delegazione del Movimento 5 stelle che nel pomeriggio di oggi (giovedì 7 aprile) ha effettuato a una visita istituzionale dello scalo brindisino, nell’ambito di un tour che toccherà anche altri approdi. Composta da cinque senatori, fra cui il presidente della commissione Trasporti al Senato, Mauro Coltorti, sei deputati e da un consigliere regionale, la delegazione è stata ricevuta dal presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico meridionale, Ugo Patroni Griffi. Presenti all’incontro anche il contrammiraglio Vincenzo Leone, direttore marittimo della Puglia e della Basilicata Ionica e comandante del Porto di Bari, oltre ai consiglieri comunali Gianluca Serra e Tiziana Motolese.

Dopo il confronto presso la sede dell’Authority, la delegazione ha effettuato un giro del porto a bordo di una motovedetta della Guardia Costiera. Fra gli argomenti affrontati, particolare rilievo ha avuto quello delle opere portuali. I dragaggi, in particolare, sono una priorità per il rilancio del porto. 

Nel videoservizio le interviste ai senatori Agostino Santillo e Mauro Coltorti, alla deputata Valentina Palmisano e al presidente dell'Autorità di sistema portuale, Ugo Patroni Griffi. 

Si parla di

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento