Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ragazzi del Sos alla Barcolana: tutto pronto per navigare verso Trieste

 

BRINDISI – E’ stata presentata nel pomeriggio di oggi sabato 21 settembre la partecipazione alla 51ma edizione della Barcolana di Trieste, la regata più affollata del mondo, di una barca dell’associazione GV3 – A gonfie vele verso la vita con a bordo, per il secondo anno consecutivo, cinque giovani velisti ospiti del Villaggio SOS di Ostuni. La barca è Baron, uno sloop di  46 piedi sequestrato alla criminalità organizzata.

“Grazie alla vela i nostri ragazzi sperimentano il lavoro di squadra mentre imparano ad assumersi delle responsabilità, anticamera della vita adulta. Per questo promuoviamo iniziative come questa e li sproniamo a prendere il largo”, ha detto Samantha Tedesco, responsabile programmi e advocacy di SOS Villaggi dei Bambini.

“La testimonianza che Baron intende diffondere è nell'ottica della promozione della cultura della legalità, rappresentando la riconversione di un bene che passa dall'essere usato per scopi criminali e di sfruttamento ad attività di promozione sociale a beneficio dei soggetti più vulnerabili della nostra società”, spiega Giancarlo Laus, presidente di GV3, a proposito dell’imbarcazione che un anno fa il Tribunale di Lecce ha sequestrato e affidato alle cure dei volontari.

Importante per la realizzazione di questo progetto è stato il sostegno del Lions Club di Brindisi, oltreché del Marina di Brindisi e Marina di Rimini quali partner logistici a supporto del trasferimento dell’imbarcazione lungo tutto il tratto adriatico. Il progetto “Dalla Barcolana verso nuovi orizzonti” è stato presentato questo pomeriggio al porto turistico Marina di Brindisi alla presenza dell’assessore alla Legalità del Comune di Brindisi, Mauro Masiello, e del vice comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi, Francesco Stagira.

Al termine dell’incontro  sono state consegnate ed issate a bordo di Baron le bandiere del Lions Club Brindisi e SOS Villaggi dei Bambini. La partenza del viaggio di trasferimento a Trieste prevista per oggi è stata rinviata a causa delle condizioni meteomarine avverse. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento