Lunedì, 27 Settembre 2021

Dylan Dog e Vasco Rossi: le copertine illustrate da un fumettista brindisino

BrindisiReport ha intervistato Fabrizio De Tommaso, nato e cresciuto a Brindisi, uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo del fumetto. Oggi vive e lavora a Roma per la Sergio Bonelli Editore e insegna presso la scuola internazionale di Comics

BRINDISI - E’ brindisino uno degli autori delle copertine della nuova serie (Sergio Bonelli Editore), in cui Vasco Rossi è al fianco di Dylan Dog. Si chiama Fabrizio De Tommaso, ha 36 anni è nato e cresciuto a Brindisi ed uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo del fumetto. Fabrizio De Tommaso vive a Roma, lavora per la Sergio Bonelli Editore e insegna presso la scuola internazionale di Comics, la stessa in cui ha studiato. E’ molto legato alle sue origini e appena può, torna a Brindisi per rivedere la sua famiglia e trascorrere del tempo con i suoi vecchi amici. 

WhatsApp Image 2021-07-29 at 16.23.42-2

“La passione per il disegno, mi è stata trasmessa da Angelo, mio fratello maggiore - spiega - che ha creduto sin da subito in me e anche grazie al suo supporto, sono riuscito a trovare la mia strada”. A 13 anni, infatti, come tutti i giovanissimi di quell’età, finita la scuola media, ha dovuto scegliere quale scuola superiore frequentare e fu proprio suo fratello a fargli capire che disegnare non è solo un passatempo, ma è anche una professione affascinante e richiede formazione. Fabrizio De Tommaso, s’iscrive al liceo artistico Edgardo Simone e dice “scegliere quel liceo mi ha permesso di dedicare il mio tempo a ciò che più mi piaceva fare, disegnare”.

Schermata 2021-07-23 alle 12.41.40-2

Dopo il diploma, nel 2004, vola a Roma per frequentare la scuola internazionale di Comics e nel 2007, a fine ciclo, vince una borsa di studio che lo porta all’Icaic a Cuba. Nel 2008 inizia a lavorare come disegnatore per la Coniglio Editore per poi passare alla Kawama Editoriale, dove si occupa di Icomics. Nel 2009 inizia a insegnare presso la scuola del fumetto in cui ha studiato, per poi approdare, nel 2012, alla Sergio Bonelli Editore, dove lavora ancora oggi. Fabrizio De Tommaso, ha lavorato per tantissimi brand nazionali e internazionali, collezionando tanti successi: La Ford lo ha voluto come protagonista di un spot video, in cui l’artista realizza con degli spray un super eroe sulla carrozzeria di una vettura sportiva. Per la Sergio Bonelli, si occupa delle copertine di Morgan Lost e Dylan Dog, un lavoro molto complesso, ricco di dettagli e che lui effettua senza usare tavolette grafiche. Questo gli permette di custodire o vendere gli originali delle opere che andranno in stampa.

Sono tanti, infatti, gli appassionati delle copertine dell’artista brindisino, molti dei quali, chiedono di potersi aggiudicare gli originali. E' un artista sicuro di se, consapevole del suo talento, ma allo stesso tempo dotato di una modestia autentica e genuina. Ha i “piedi ben piantati a terra” tipico di chi è cresciuto in una famiglia di onesti lavoratori e si è costruito grazie alle proprie capacità. Parla poco, forse perché preferisce esprimersi con la propria arte, la stessa che gli ha permesso di realizzare il proprio sogno.

Schermata 2021-07-23 alle 12.39.13-3

Cosa deve fare un giovane appassionato di fumetti che vorrebbe, svolgere la professione di disegnatore? "Sicuramente i percorsi formativi sono importanti, ma di solito servono ad apprendere le tecniche e a conoscere come funziona questo mondo, ciò che più conta è la passione, la fiducia in se stessi e la capacità di non lasciarsi scoraggiare”, risponde. Qual è il tuo prossimo obiettivo?  “Mi piacerebbe lavorare negli Stati Uniti”. Non ci resta che augurare il meglio a questo straordinario artista brindisino ed invitarvi a visionare il video che contiene alcune delle sue opere, incluse le copertine di Dylan Dog, in cui è presente Vasco Rossi e che la stessa rockstar ha condiviso con orgoglio sui propri profili social, ringraziando lo stesso Fabrizio De Tommaso.

Si parla di

Video popolari

Dylan Dog e Vasco Rossi: le copertine illustrate da un fumettista brindisino

BrindisiReport è in caricamento