Martedì, 23 Luglio 2024

Festa dell'unità nazionale: "Le forze armate difendono valori importanti"

La celebrazione della ricorrenza del 4 novembre in piazza Santa Teresa, con le dichiarazioni del prefetto di Brindisi, Michela La Iacona

BRINDISI - In una bella e soleggiata mattinata si è svolta celebrazione della festività del 4 novembre, giorno dell’unità nazionale e giornata delle forze armate. L’evento è stato organizzato dalla prefettura di Brindisi, in collaborazione con il presidio militare e con il Comune di Brindisi, presso il consueto scenario di piazza Santa Teresa. Dove si sono schierati i picchetti delle forze dell’ordine.

Prefetto La Iacona rende omaggio alla corona floreale

Sul lato corto della piazza, le autorità locali. Il prefetto di Brindisi, Michela La Iacona, ha reso omaggio alla corona floreale deposta ai piedi del monumento in memoria ai caduti in tutte le guerre.

Festa unità nazionale piazza Santa Teresa

Altro momento significativo, la lettura dei messaggi provenienti dai massimi vertici istituzionali e le allocuzioni delle autorità civili e militari. Al termine della cerimonia, prefetto e autorità hanno posato insieme agli studenti dell’istituto comprensivo Bozzano – Commenda, che hanno intonato l’Inno alla gioia.

Dopo l’intervento del Comandante del Presidio Militare di Brindisi e del sindaco del Comune capoluogo, il prefetto La Iacona ha indirizzato il suo messaggio di saluto evidenziando l’importante significato della ricorrenza. Ha sottolineato che “non possiamo non essere riconoscenti e non rivolgere un commosso pensiero a tutti coloro che non hanno esitato a sacrificare la propria vita per edificare un’Italia unita…in questo delicato periodo, in un clima di preoccupante incertezza internazionale, abbiamo il dovere di ricordarci tutti del milite ignoto”. Rivolgendosi in particolare ai giovani, ha sottolineato la necessità di riflettere “su queste due parole, a volte pronunciate automaticamente, senza soffermarsi abbastanza sulla forte eredità emotiva che esse devono rievocare...La giornata odierna ci offre lo spunto per non dimenticare anche ciò che quotidianamente le forze armate fanno per garantire la sicurezza del nostro Paese ma anche il prezioso servizio reso nelle missioni di pace fuori dai nostri confini per difendere i valori universali di libertà e democrazia contribuendo a garantire condizioni di sicurezza e pacifica convivenza delle popolazioni civili.

(Aggiornamento ore 12:54, le parole del prefetto di Cos.Gua.)

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento