Martedì, 26 Ottobre 2021

Spettacolo e folklore a S.Pietro: grande festa per "l'asta della bandiera"

SAN PIETRO VERNOTICO – Grande partecipazione alla manifestazione folkloristica “Asta della Bandiera”, svoltasi nel pomeriggio di oggi, domenica 28 aprile, a San Pietro Vernotico. Il vessillo dei turchi, così come recita la leggenda, conteso attraverso una vera e propria asta, se l’è aggiudicato la famiglia De Mariano, anche proprietaria della Torre Quadrata, alla somma di 3800 euro. Soldi che verranno andranno nelle casse del Comitato organizzatore della festa dei santi patroni Pietro e Paolo, che ricorre il 29 giugno.

Un corteo composto dal gruppo storico “I fieramosca” di Barletta, da alunni delle scuole sampietrane e cittadini ha attraversato la via Brindisi, partendo dalla Chiesa degli Angeli, per giungere in piazza del Popolo dove dopo la benedizione della bandiera, da parte di don Benedetto Srumiello, è iniziata l’asta.

Asta della bandiera: le foto della manifestazione

Si tratta, da quanto si narra, della bandiera che i turchi lasciarono sul campo dopo un tentativo di invasione del territorio sampietrano. Furono sconfitti dal popolo che avvistò il loro arrivo proprio dall’alto della Torre Quadrata sita in piazza del Popolo.

I sampietrani raccolto il vessillo lo portarono in corteo nella Chiesa di San Pietro Apostolo deponendolo ai piedi della statua del santo protettore in segno di riconoscenza per lo scampato pericolo.

Associazioni e cittadini si sono contesa la bandiera partendo da piazza del Popolo fino all’ultimo gradino della chiesa di San Pietro. Il corteo è stato accompagnato dalla banda e dagli scolari. Soddisfatto il sindaco Pasquale Rizzo per la buona riuscita della manifestazione, che tona dopo due anni di fermo, e il presidente del comitato Feste Antonio Palma che in chiusura ha esortato i cittadini a partecipare alla vita pubblica e a sostenere le iniziative. Per tornare a far vivere il paese.

Video popolari

Spettacolo e folklore a S.Pietro: grande festa per "l'asta della bandiera"

BrindisiReport è in caricamento