Brindisi chiede musica: un altro successo con il concerto di Raphael Gualazzi

BRINDISI - La buona musica riempie ancora piazza Santa Teresa a Brindisi, e resta al centro degli eventi estivi promossi dall'amministrazione comunale. Venerdì 9 agosto è stata la volta del cantautore e pianista Raphael Gualazzi nella prima delle serate dello “Yehajasi! Brindisi Pop Fest”, evento nato nel 2012 da un’idea dei brindisini Amerigo Verardi e Roberto D’Ambrosio che sono riusciti a portare nella loro città la rassegna dopo anni in altre città e location del territorio. 

Concerto Raphael Gualazzi a Brindisi 2-2-3

La risposta della gente è stata nuovamente positiva, e va considerato che in queste giorni in tutta la provincia di Brindisi sono in corso festival, eventi dedicati alla gastronomia, alle rievocazioni storiche e concerti. BrindisiReport ha raccolto come sempre i commenti di alcuni spettatori, e viene confermata la domanda di eventi culturali da parte della città (“Yehajasi! Brindisi Pop Fest” è anche workshop tematici, incontri con gli artisti, interviste, concerti di musica inedita oltre all'esibizione finale di ospiti del panorama musicale nazionale assieme a giovani musicisti locali.

Concerto Raphael Gualazzi a Brindisi 3-2

Si replica staresa, ma con un altro genre di musica, sempre dalle 19,30 con il live di Francesco Nuck, DJ Zorlak e i live di N’Swagga, Barry One, Vinz Blow & Zigla. A seguire Seme presenterà il suo primo album solista “Non è mai uguale” ospitando alcuni artisti pugliesi sul palco dello Yeahjasi! per concludere lo spettacolo con l’esibizione live dell’ospite speciale della serata Moddi Mc.

Si parla di

Video popolari

Brindisi chiede musica: un altro successo con il concerto di Raphael Gualazzi

BrindisiReport è in caricamento