Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A sud-est di Torre Guaceto: spiaggia beneamata con un occhio alla falesia

 

TORRE GUACETO - La falesia in erosione è irta di cartelli di pericolo, ma sotto c'è una delle più belle spiagge del Brindisino, che collega la baia di Torre Guaceto ad Apani. Solo la parte più vicina ad Apani è accessibile, ed ha al suo servizio il Parcheggio Boa Gialla. Il suo destino sarebbe quello di restare deserta ancora chissà per quanto, come un'altra bella striscia di sabbia, quella che incornicia il Parco regionale delle Saline di Punta della Contessa sino a Torre Mattarelle, a sud-est di Brindisi. Lì c'è il divieto di balneazione dovuto alla presenza della discarica di veleni chimici denominata Micorosa, in fase di messa in sicurezza.

A Torre Guaceto ci siamo andati, in una giornata di maestrale, per scoprire che tra gli irrudicibili innamorati di quella spiaggia ridotta a pochi metri tra battigia e falesia, ci sono famiglie che arrivano dal centro-nord, in cerca di luoghi lontani dalla pazza folla, consapevoli del problema rappresentato dall'erosione, con ombrellini e sdraio a prudente distanza dalla parete argillosa. Gli anni passano, ma l'erosione non si ferma, e tra i brindisini che frequentano il luogo la domanda è: quando sarà posto rimedio? 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento