Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Iniziativa benefica al Perrino: una fontanella per il reparto di Radioterapia

 

Una fontanella per umanizzare la medicina, in un momento di difficoltà attraversato da persone affette da gravi malattie e dai loro cari. Questo il dono fatto al reparto di Radioterapia dell’ospedale Perrino di Brindisi dalle associazioni “Liberando  le ali” e “Gli amici di Desy”, che in collaborazione con la società calcistica Eurosport Academy hanno dato vita a una nuova edizione del torneo benefico “Un sorriso per tutti”, con il cui ricavato è stata acquistata una fontana realizzata dal maestro artigiano Francesco Veneziano. L’opera è stata installata nel giardino antistante il reparto, al quale è stato donato anche un televisore. 

“Accogliere un ammalato grave ed i suoi parenti in un ambiente che trasmette calore, ordine, attenzione nella cura dei luoghi – dichiara il primario del reparto di Radioterapia, Maurizio Portaluri - aiuta certamente a sottoporsi alle terapie lunghe e fastidiose cui la malattia ti costringe. In medicina bisogna acquisire tecnologie sempre più complesse, ma bisogna anche accogliere le persone riconoscendo il loro momento di difficoltà ‘umanizzando’ la medicina”. 

Portaluri ha poi voluto ringraziare a nome della èquipe che dirige e più in generale dell'ospedale che rappresenta, gli organizzatori dell’evento, Ciro Patronelli e Valerio Serio da sempre fortemente impegnati nel sociale “non solo per gli oggetti che saranno donati, pure pregevoli e belli, ma perchè sono persone che in un momento di festa come può essere quello di una manifestazione sportiva non dimenticano coloro che soffrono”. 

Quelli che ogni giorno giocano la partita più difficile, quella con la malattia. Quando la vita va presa di petto. Rovesciata. E goal.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento