Parco Bove: al via la demolizione delle baracche. "Nuova vita e decoro per il Paradiso"

Avviati contestualmente i lavori per la realizzazione di un impianto fognario che servirà 30 nuovi alloggi popolari. Le dichiarazioni del sindaco Rossi e del vicesindaco Brigante

I mezzi meccanici sono entrati in azione stamattina (giovedì 30 settembre). E' iniziata la demolizione delle baracche di parco Bove. Entro un mese largo Poliziano, al rione Paradiso, sarà completamente spianato. Fino a un paio di mesi fa i vecchi edifici ospitavano circa 50 famiglie, quasi tutte assegnatarie dei nuovi alloggi comunali realizzati poco più avanti, in strada della Torretta. Una volta sgomberata l'area, sono stati rimossi i rifiuti, fra i quali anche residui di amianto. Contestualmente all'avvio delle attività di demolizione sono partiti anche i lavori per la realizzazione di un impianto di rete fognaria che servirà la zona.

Al posto dei ruderi sorgeranno infatti 30 nuovi alloggi popolari (per metà comunali e per metà di proprietà dell'Arca Nord Salento, fra largo Poliziano e via Galilei), finanziati dalla regione Puglia nell'ambito del “Programma dell'abitare sostenibile e solidale” , per un importo complessivo di oltre 3 milioni di euro. Questi interventi, come spiegato dal sindaco Riccardo Rossi e dal vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici, Elena Tiziana Brigante, daranno nuova vita e decoro al quartiere. 

Video popolari

Parco Bove: al via la demolizione delle baracche. "Nuova vita e decoro per il Paradiso"

BrindisiReport è in caricamento