rotate-mobile

Pasqualone: "Inaspettato il boom di contagi dello scorso week end"

Il direttore generale dell'Asl Brindisi fa il punto sull'emergenza Covid nel Brindisino, a margine della consegna del premio Capitello

Il direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone, ha fatto il punto sull’emergenza Covid in provincia di Brindisi a margine della cerimonia di consegna del premio Capitello che si è svolta nel pomeriggio di oggi (giovedì 22 ottobre) presso la sede della Cisl di Brindisi. L’organizzazione sindacale, rappresentata dal neoeletto segretario regionale Antonio Castellucci e da Daniela Fumarola, della segreteria nazionale confederale, in questa quarte edizione dell’evento, ha premiato anche il Dipartimento di prevenzione dell’Asl Brindisi nelle persone del direttore Stefano Termite e della dottoressa Elita Mastrovito, assistente sanitaria.

Pasqualone, intervistato da BrindisiReport, spiega che negli ultimi giorni sono aumentati i ricoveri, anche di pazienti in condizioni critiche. Per questo si sta valutando la riduzione dei posti letto nel reparto di Pneumologia, a supporto degli infettivologi e dei rianimatori in servizio nel modulo esterno di Rianimazione attivato nei giorni scorsi, con i suoi 28 posti letto. Di questi, però, da quanto affermato da Pasqualone, l’Asl vorrebbe utilizzarne 26, in modo da lasciare una stanza a disposizione del personale sanitario.

Video popolari

Pasqualone: "Inaspettato il boom di contagi dello scorso week end"

BrindisiReport è in caricamento