Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tornano i bagnanti sulla spiaggia di Cala Materdomini: le interviste

 

Grazie a un intervento di messa in sicurezza realizzato dal Comune di Brindisi, la spiaggetta di Cala Materdomini dallo scorso 7 agosto è di nuovo a disposizione dei brindisini. Per anni la sottile striscia di arenile che ha resistito agli assalti delle mareggiate è stata inaccessibile. L’avvio dei lavori del progetto di rigenerazione, con la realizzazione di servizi pubblici, è previsto per il mese di autunno. Nel frattempo si rivedono i bagnanti su un sito che è stato per decenni gestito dalla Marina Militare, che vi aveva realizzato uno stabilimento balneare.

Spiaggia Cala Materdomini

I ruderi delle vecchie cabine di cemento sono stati abbattuti nella primavera del 2018. Entro l’estate 2019 si contava di riaprire la spiaggia al pubblico, ma fra ritardi e lungaggini burocratiche, il cantiere è rimasto bloccato per un paio di anni. La speranza è che per l’estate 2021 questo tratto di costa a nord di Brindisi, a poche decine di metri dalle abitazioni della zona Sciaia, possa essere definitivamente riqualificato. Stamattina (martedì 18 agosto) BrindisiReport ha raccolto le impressioni (tutte positive) di alcuni cittadini. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento