rotate-mobile

La segreteria dell'Ordine degli avvocati di Brindisi intitolata a Luciano Guastella

Per 40anni è stato il segretario dell’Ordine. Era ben voluto da tutti per umanità e professionalità. Il ricordo del presidente dell'Ordine, Claudio Consales, e del fratello Massimo Guastella

Non era un avvocato, ma è stato un pilastro dell’avvocatura brindisina. Stamattina (martedì 22 novembre) l’Ordine degli avvocati della Provincia di Brindisi ha reso un importante tributo alla memoria di Luciano Guastella, intitolandogli la segreteria dell’Ordine, al secondo piano del tribunale di Brindisi. Si tratta di un’iniziativa voluta dal presidente dell’Ordine, l’avvocato Claudio Consales, che nel video servizio ricorda la figura di Luciano Guastella, nato nel 1944 e morto nel 2006, all’età di 65 anni, appena sei mesi dopo il pensionamento.

Sempre disponibile con tutti, prendeva a cuore soprattutto i giovani avvocati che non avevano alle spalle studi legali avviati dai familiari, introducendoli in un contesto del tutto nuovo, per loro. Chiamato “il segretario”, Guastella è stato anche un arbitro di basket, un giudice di campo nel massimo campionato e un sostenitore dei colori biancazzurri. La targa commemorativa è stata scoperta dalla moglie Rosanna. Presenti anche i figli, Giuseppe e Michela, il fratello Massimo e i nipoti. 

Il ricordo di Agusto Conte, già presidente dell'Ordine

"Apprendo causalmente della avvenuta affissione della targa ricordo intitolata a Luciano Guastella, indimenticabile dirigente dell’Ordine Forense, da me conosciuto dal mio trasferimento dall’Ordine di Bari nel Palazzo di Giustizia di Palazzo Nervegna oltre cinquantatré anni fa. Sono testimone del suo attaccamento al Foro, che curava come una propria creatura (ricordo l’orgoglio con cui a Palazzo Nervegna mi dimostrò il funzionamento della prima fotocopiatrice). Nei miei anni di presidenza è sempre stato al mio fianco e al primo incontro di libero aggiornamento professionale sulla investigazioni difensive (contò l’avvicendamento di oltre quattrocento partecipanti). Nei ventitré anni di mia partecipazione al consiglio dell’Ordine non ci faceva mai mancare la sua presenza e assistenza, non curando mai gli orari di lavoro. Per cui in occasione di una delle cinque cerimonie delle Toghe d’Oro, in occasione del suo pensionamento lo feci partecipare, avvocato tra avvocati."

Si parla di

Video popolari

La segreteria dell'Ordine degli avvocati di Brindisi intitolata a Luciano Guastella

BrindisiReport è in caricamento