Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raffiche di grecale e mare in tempesta: il maltempo sul litorale

 

Le raffiche di grecale superano i 50 chilometri orari fin dalle prime luci di oggi (sabato 23 febbraio). Il mare in tempesta regala uno spettacolo unico sul litorale adriatico. Le onde si infrangono sulla diga del porticciolo di Villanova, dove il vento soffia a 28 nodi (51.8 chilometri orari),  scavalcando i frangi flutti. Un’ondata improvvisa, come si vede nel video girato con uno smartphone da Salvatore Barbarossa, sbatte contro la scogliera di Punta Penne, fino a raggiungere la torre costiera. Sulla litoranea a nord del capoluogo il vento sfiora i 52 chilometri orari. Basti pensare che all’altezza della Conca, gli schizzi delle onde arrivano sull’asfalto.

Nel parco che circonda villa Incalzi, in località Gorgognolo, fra Villanova e Costa Merlata, c'è una antica peschiera, denominata fiume Incalzi, in cui gli uccelli acquatici cercano riparo. Questi gli effetti del maltempo sulla fascia Costiera. Nel video si vede anche la disavventura in cui è incappato l’equipaggio della nave mercantile Efe Murat, che a poche decine di metri dalla spiaggia di Pane e Pomodoro, sul lungomare di Bari, è stata sospinta sui frangi flutti. Sul posto sono intervenuti immediatamente i militari della Guardia Costiera del capoluogo pugliese. Un rimorchiatore dell'Impresa Fratelli Barretta è partito da Brindisi per disincagliare la nave, dopo che persino uno dei due rimorchiatori di Bari si è incagliato. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento