Venerdì, 22 Ottobre 2021

Assalto a sede Cgil, presidio solidale anche a Brindisi: "Si sciolgano i movimenti neofascisti"

Le interviste al segretario generale della Cgil Brindisi, Antonio Macchia, e al sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi

Anche la “famiglia” della Cgil Brindisi e la rete di associazioni antifasciste si sono radunate stamattina (domenica 10 ottobre) per condannare l'assalto alla sede nazionale della Camera del lavoro della Cgil perpetrata ieri pomeriggio (leggi l'articolo di Today), a Roma, da estremisti di destra, durante la manifestazione organizzata dai movimenti no green pass. Decine di persone hanno partecipato al sit in che si è svolto davanti alla sede brindisina del sindacato, in via Palmiro Togliatti, nei pressi del tribunale. Ha aderito alla manifestazione ance il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, per esprimere la vicinanza alla Cgil dell'intera comunità di Brindisi. Da parte del primo cittadino e del segretario generale della Cgil Brindisi, intervistati da BrindisiReport, arriva la richiesta di scioglimento delle neo organizzazioni fasciste, “perché sono un pericolo – rimarca Rossi – per la nostra democrazia”.

Si parla di

Video popolari

Assalto a sede Cgil, presidio solidale anche a Brindisi: "Si sciolgano i movimenti neofascisti"

BrindisiReport è in caricamento