Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giornata della memoria: medaglia d'onore a un reduce di guerra

 

Ha combattuto a Rodi ed è rimasto imprigionato per due anni in un campo di concentramento tedesco, fra soprusi e maltrattamenti. A 69 anni dalla sua scomparsa, lo spirito di sacrificio con cui Cosimo Crocifisso Quarta, nato nel 1920 a San Donaci e morto nel 1950, ha servito la patria viene celebrato con una “medaglia d’onore”. L’onorificenza è stata consegnata stamani (lunedì 28 gennaio) al figlio del deportato, Giovanni, nel corso della cerimonia del giorno della memoria che si è svolta presso il salone di rappresentanza della prefettura di Brindisi. 

Giornata memoria 2019-2

Il ricordo delle persecuzioni del popolo ebraico e dello sterminio nei campi nazisti  dei deportati militari e civili italiani è stato arricchito, anche quest’anno, dal contributo degli studenti del liceo musicale“Durano, del liceo classico Marzolla, del liceo scientifico Fermi-Monticelli, del  liceo artistico "Simone”,  dell’istituto industriale  “Giorgi”,  del liceo delle scienze umane e linguistico  Palumbo e dell’Iiss Ferraris–De Marco–Valzani –Polo tecnico professionale Messapia.  

Giornata memoria 2019 3-2

Si tratta dell’ultima cerimonia presieduta dal prefetto Valerio Valenti, che mercoledì prossimo lascerà Brindisi, per prendere servizio a Trieste. Il successore non è stato ancora designato. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento