Martedì, 28 Settembre 2021

Le "sardine" compaiono anche nelle acque di Brindisi

BRINDISI - Non tante, ma determinate le "sardine" che hanno risposto nella serata di sabato 4 gennaio 2020 alla chiamata degli organizzatori, in piazzetta Sottile e De Falco a Brindisi, dove due lapidi rappresentano la storia passata e quella più recente della città, una dedicata al capo partigiano Vincenzo Gigante, assassinato dai nazifascisti nella Risiera di San Sabba presso Trieste, e l'altra ai finanzieri Antonio Sottile e Alberto De Falco, caduti nel corso di un servizio anticontrabbando. Antifascismo e legalità sono due dei principi fondamentali che ispirano questo movimento nato negli ultimi mesi in Italia, e che anche nel Brindisino sta trovando adesioni (in piazza anche sindaco e parte della giunta comunale di centrosinistra). BrindisiReport ha ascoltato alcuni giovani presenti all'incontro di questa sera, che segue quello di alcuni giorni fa a Francavilla Fontana.

Si parla di

Video popolari

Le "sardine" compaiono anche nelle acque di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento