rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Nove volontari ripuliscono il sottopasso dalle scritte: "Così combattiamo l'inciviltà"

La gente si congratulava con loro. Qualcuno ha anche abbozzato un applauso. Sono stati apprezzati da centinaia di brindisini l’impegno, la dedizione e lo spirito di sacrificio di un gruppo di volontari che  oggi pomeriggio (16 giugno) ha ripulito dalle scritte impresse con bombolette spray e pennarelli il sottopasso che collega via Torpisana a piazza Crispi.

Si tratta di un’iniziativa ideata dalla cooperativa Naukleros dell’equipe di Clownterapia dell’ospedale Perrino di Brindisi, rappresentata dalla dottoressa “Stellina”, e dall’associazione “Vivere Brindisi”, rappresentata da Teo.

Volontari rimuovono scritte dal sottopasso di via Torpisana-2

In nove, a partire dalle ore 16, hanno iniziato a ripulire, da cima a fondo, lungo gli oltre 100 metri di lunghezza del sottopasso, le lastre di marmo imbrattate dagli incivili.  E si badi bene che non si tratta di murales, ma di veri e proprio sfregi.

“Abbiamo deciso di farlo – dichiara Stellina nella videointervista – per dare una ventata di freschezza al bellissimo sottopasso e lo stiamo facendo rinascere”. Già, la speranza è che il sottopasso torni davvero a essere “bellissimo”, dopo anni di degrado e incuria. Quello che dovrebbe essere il biglietto da visita della città versa in uno stato penoso. E’ forte l’auspicio che ogni brindisino, a partire da oggi, dia il proprio, piccolo, contributo, per tenere pulito il tunnel, prendendo esempio dai nove volontari che in un caldo afoso, muniti di spugne, spruzzini e secchielli, hanno sudato le proverbiali sette camice per non darla vinta ai teppisti. 

Video popolari

Nove volontari ripuliscono il sottopasso dalle scritte: "Così combattiamo l'inciviltà"

BrindisiReport è in caricamento